Silvio Berlusconi (foto Insidefoto.com)

“Alcuni dicono ancora che le mie società abbiano soldi all’estero, che con la vicenda del Milan abbia fatto tornare soldi. Le mie società non hanno mai avuto soldi all’estero, la vendita del Milan è stata di una pulizia totale, solo uno stupido direbbe il contrario”. Lo ha detto Silvio Berlusconi, ex presidente rossonero, intervistato da Stasera Italia su Rete 4.

“Se mi manca il Milan? Un po’ mi manca, ma adesso abbiamo il Monza di cui vogliamo fare una squadra modello, tutta di giocatori italiani, giovani, senza barba, senza tatuaggi e senza orecchini”, ha proseguito Berlusconi.


"Giocatori che se commettono un fallo chiedano scusa all'avversario, che si rivolgano con educazione all'arbitro, che scrivano bene gli autografi. È una reazione alle squadre di Serie A con 11 giocatori su 11 stranieri, con nomi impronunciabili e che non sono esempi", ha concluso l'ex patron del Milan.

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here