porto multa tpo
Giocatori del Porto (Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

La commissione disciplinare della FIFA ha sanzionato il Porto con una multa di 50.000 franchi svizzeri (circa 44mila euro) per infrazioni relative alle TPO e l’incapacità di fornire dati corretti nel Transfer Matching System (TMS).

La commissione disciplinare ha scoperto che il club ha violato l’art. 18bis par. 1 dell’edizione 2012 del Regolamento sullo status e sul trasferimento dei giocatori (RSTP), avendo stipulato contratti che permettessero ad una terza parte di influenzare l’indipendenza e le politiche del club in materia di trasferimenti.

Inoltre, il Porto è risultato in violazione dell’art. 4 par. 2 dell’allegato 3 del RSTP (edizione 2012) per non aver fornito dati corretti in TMS in relazione al trasferimento di un giocatore.


Le sanzioni, che comprendono una multa e un avvertimento, sono state imposte in conformità all'art. 13 e art. 15 del Codice Disciplinare FIFA.

I procedimenti disciplinari sono stati aperti a seguito di indagini condotte da FIFA TMS, la sezione della FIFA incaricata di garantire che i trasferimenti internazionali di giocatori professionisti siano condotti correttamente attraverso il sistema di trasferimento internazionale (ITMS), il cui uso è obbligatorio dal 2010.

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here