(Photo Luca Pagliaricci / Insidefoto )

Finisce 0 a 0 a Firenze la sfida tra Fiorentina e Napoli. Un risultato che alla fine scontenta tutti. Gli azzurri dovevano infatti cercare di mettere pressione alla Juventus. La Fiorentina aveva lo scopo di non perdere terreno nella lotta all’Europa. Obiettivi rimasti lontani.

I viola sono scesi in campo senza gli squalificati Milenkovic e Benassi. Il Napoli è partito invece con Maksimovic al posto dell’infortunato Albiol, mentre in avanti Mertens è preferito a Milik. Quarantacinque minuti di “lotta” però lasciano le reti inviolate. Poche le emozioni nel secondo tempo. Qualche iniziativa in più per gli azzurri ma il risultato non si sblocca e a nulla servono anche i cambi con Milik che subentra a Mertens e Verdi al posto di Insigne. Il Napoli resta a 52 punti in classifica a -11 dalla Juve, vincente a Sassuolo. Fiorentina a 32 inchiodata al decimo posto posto.

Carlo Ancelotti non nasconde la sua delusione: «Non abbiamo vinto perché non abbiamo finalizzato nella maniera migliore: ci voleva più freddezza. Abbiamo fatto tutto bene al 99% tranne al momento di non concludere a rete. La mancanza di freddezza sotto porte? E’ difficile incidere con l’allenamento: a me deve interessare il movimento della squadra, che è stato fatto bene, così come il gioco d’attacco. Sono certo che gli attaccanti si rifaranno nelle prossime partite».



Soddisfazione invece in casa Fiorentina, come spiega il tecnico Pioli: «Abbiamo avuto coraggio, abbiamo centrato la parità numerica dietro e abbiamo concesso qualcosa al Napoli ma era impensabile che fosse altrimenti. Il Napoli è tra le migliori del campionato, mi è piaciuto l'atteggiamento e la voglia di non arrendersi mai. Di provare a vincere e di stringere i denti. Prestazione positiva considerando le assenze che avevamo, le difficoltà nei minuti finali. Siamo una squadra giovane ma questi ragazzi stanno mettendo in campo davvero tanta roba».

Fiorentina Napoli 0 0 highlights, il tabellino

Fiorentina-Napoli 0-0

Fiorentina (4-3-3): Lafont, Ceccherini, Pezzella, Hancko (12' st Vitor Hugo), Biraghi, Dabo, Edimilson Fernandes, Veretout, Chiesa, Muriel, Gerson (23' st Mirallas, 36' Simeone). (23 Terracciano, 22 Brancolini, 30 Antzoulas, 6 Norgaard, 10 Pjaca, 27 Graiciar). All.: Pioli.

Napoli (4-4-2): Meret, Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (6'pt Ghoulam), Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne (32' st Verdi), Mertens (17' st Milik). (25 Ospina, 27 Karnezis, 21 Chiriches, 13 Luperto, 2 Malcuit, 42 Diawara, 11 Ounas). All.: Ancelotti.

Arbitro: Calvarese di Teramo.

Angoli: 5-5.

Recupero: 3' e 5'.

Ammoniti: Dabo e Maksimovic per proteste, Veretout, Callejon, Zielinski per gioco falloso.

Spettatori: 29.377, incasso 522.089 euro.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here