F 2018 Game trailer
La Ferrari di Sebastian Vettel (Foto Federico Basile / Insidefoto)

Bilancio Ferrari 2018 – Tempo di conti in casa Ferrari. La compagnia automobilistica ha chiuso il 2018 con un utile netto di 787 milioni di euro, in crescita del 46% rispetto al 2017. L’utile netto adjusted è pari a 645 milioni (+20%). Come riporta l’ANSA, tutti i target dell’anno sono stati raggiunti o superati. Le consegne totali sono arrivate a 9.251 unità, con un aumento del 10,2%. I risultati conseguiti dal “Cavallino Rampante” hanno permesso al titolo di crescere in Borsa, con un +2,43% a 100,2 euro.

Formula E, tutta la stagione 2018-2019 live su Eurosport

«E’ stato un altro anno di crescita sostenuta. Stiamo costruendo la nostra futura gamma», ha commentato la casa di Maranello nella nota sui dati del quarto trimestre e dell’intero esercizio 2018. I ricavi netti realizzati nel 2018 sono pari a 3,4 miliardi di euro, in crescita dello 0,1% o del 3,2% a cambi costanti. L’ebit adjusted 2018 ammonta a 825 milioni di euro, in aumento del 6,4% a cambi correnti o del +19% a tassi di cambio costanti.

La società spiega che «questo risultato è attribuibile all’aumento dei volumi (118 milioni) e al contributo positivo dei programmi di personalizzazione. Il free cash flow industriale ammonta a 405 milioni, incluso l’impatto positivo per cassa dell’agevolazione Patent Box per il 2015-2017. L’indebitamento industriale netto è pari a 340 milioni di euro (240 milioni escludendo l’acquisto di azioni proprie per circa 100 milioni)».



In considerazione dei risultati raggiunti, per il 2019 Ferrari punta a realizzare ricavi netti pari a 3,5 miliardi di euro, in crescita di oltre il 3% rispetto al 2018, un ebitda adjusted tra 1,2 e 1,25 miliardi, in crescita di circa il 10% rispetto al 2018, un ebit adjusted tra 0,85-0,9 miliardi (+6% circa) e free cash flow industriale pari a 0,45 miliardi, oltre il 10% in più del 2018.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here