stadio San Paolo Napoli Comune
Lo stadio San Paolo (foto Insidefoto.com)

Convenzione Napoli-San Paolo – Prosegue la lunga trattativa tra il Comune di Napoli e la società di Aurelio de Laurentiis per la stipula della convenzione che consentirà al club partenopeo di usufruire dello stadio San Paolo anche nei prossimi anni.

Napoli, ecco il mini abbonamento per le prossime nove gare al San Paolo

Come riportato dal “Corriere del Mezzogiorno”, le due parti sono al lavoro per trovare un nuovo accordo e pare che una bozza della nuova convenzione – di circa 41 pagine – sia stata redatta. Mancherebbero dunque “soltanto” le firme, dettaglio non da poco. Firma che, da parte del Comune, sarebbe comunque subordinata al versamento di 4 milioni di euro a saldo dei debiti accumulati dal club in riferimento alle stagioni 2016/2017 e 2017/2018.

La convenzione in questione, se firmata, durerà per 5 anni (dall’1 luglio 2018 fino al 30 giugno 2023). Come spiega “La Repubblica”, il canone annuo sarà di circa 850.000 euro, a fronte dei 651.000 versati nella convenzione scaduta e giudicata «svantaggiosa per il Comune» anche dalla Corte dei conti. Altri 50.000 euro fissi l’anno per la pubblicità, più il 10% per «maggiori esposizioni pubblicitarie» e la messa a disposizione di 150 biglietti omaggio per la tribuna autorità.




Per il Napoli infine la possibilità di «svolgere attività commerciali con punti vendita in aree come Tribuna Posillipo e Distinti». Per il Comune invece la facoltà d'estate di organizzare «manifestazioni ed eventi», come i concerti, «anche sul terreno di gioco», a campionato finito.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here