(Foto Alterphotos / Insidefoto)

Xabi Alonso nei guai con il Fisco spagnolo. L’ex centrocampista di Liverpool e Real Madrid è stato infatti accusato di evasione fiscale, una vicenda per la quale la Procura ha chiesto addirittura cinque anni di carcere per il giocatore.

“Ryanair Tickets”: in vendita i biglietti per gare di Liga e Ligue 1

Il tribunale provinciale di Madrid giudicherà Xabi Alonso martedì prossimo. Come riporta “La jugada financiera”, la Procura ritiene che l’ex giocatore sia responsabile di reati di evasione fiscale in relazione agli anni 2010, 2011 e 2012. In questo lasso di tempo Xabi Alonso avrebbe evaso una somma di circa 2 milioni di euro euro.

Dal Pubblico Ministero giungono accuse anche per il consulente fiscale dell’ex calciatore, Ivan Zaldúa Azcuenaga, e per l’amministratore della compagnia “Kardazli Comercio Serviços de Consultoria e Investimentos LDA.”, Ignasi Maestre Casanova, ai quali è stato chiesto il pagamento di una multa di 4 milioni di euro, oltre al pagamento congiunto di 2.032.845 euro (somma frodata e relativi interessi).




Il Fisco ha spiegato che nel 2009 ci sarebbe stato un «evidente» cessione dello sfruttamento dei diritti di immagine dell'ex calciatore «con l'intenzione di far ottenere allo stesso vantaggi fiscali illeciti». Dopodichè, Alonso avrebbe firmato un contratto per il trasferimento di questi diritti alla società Kardzali, con sede a Madeira. A sua volta, la società apparteneva a una società a Panama, di proprietà delo stesso Xabi Alonso dal 16 dicembre 2009.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here