manchester united siviglia differenza ricavi
José Mourinho, ex allenatore del Manchester Unied (foto Insidefoto.com)

Non smette di far parlare di sé Josè Mourinho. L’ex tecnico del Manchester United è stato esonerato un mese fa, con tanto di ricca liquidazione da parte dei Red Devils: 15 milioni di sterline, circa 16,6 milioni di euro.

Manchester United, Glazer all’incasso: in tre anni 45 milioni di dividendi

Dopo la rottura con la società della famiglia Glazer, il tecnico è stato accostato a diversi club, tra i quali il Real Madrid, il Benfica e l’Inter. Tuttavia, almeno per il momento, saranno i media a occupare la giornata dello “Special One”, come ha spiegato il “Times”.

Il portoghese ha infatti accettato di lavorare come commentatore per l’emittente beIN Sports. A Mourinho sono state offerte 60.000 sterline a partita, e la sua apparizione nelle nuove vesti coinciderà con l’incontro tra Arabia Saudita e Qatar di giovedì 17 gennaio, valido per la “Coppa delle nazioni asiatiche 2019”. Due giorni dopo, invece, il tecnico analizzerà l’incontro di Premier League tra Arsenal e Chelsea.




Mourinho apparirà accanto a Richard Keys e Andy Gray su beIN Sports, ma una cosa è certa: non parlerà di quanto accaduto con il Manchester United. Questo perché Mourinho ha firmato una clausola di riservatezza quando è stato esonerato, e un’eventuale violazione dell’accordo sarebbe punita con la perdita di una grossa percentuale della buonuscita ricevuta dopo il licenziamento.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here