Ancora incertezza sull’applicazione del Decreto Dignità per quanto riguarda il mondo del calcio. Lo stop ai loghi delle scommesse sulle maglie delle squadre infatti non sembra essere stato inserito nella deroga concessa fino al 14 luglio, al contrario delle pubblicità come ad esempio quelle sui tabelloni a bordo campo. E i due temi, come riporta la Gazzetta dello Sport, non sono stati equiparati nemmeno all’interno del Mille Proroghe.

Per questo motivo, la Lega Serie A ha inviato una lettera al ministero dell’Economia e all’Agcom per chiedere chiarimenti sull’applicazione del Decreto Dignità. I club al momento navigano a vista, in attesa della decisione dell’Agcom che potrebbe arrivare già oggi o comunque entro il fine settimana.



Secondo le società, lo stop dovrebbe definitivamente entrare in vigore soltanto scadenza naturale degli economici già in essere ma per ora stanno decidendo autonomamente come comportarsi in materia: nel caso in cui i chiarimenti chiarimenti da parte del Ministero delle Finanze e dell'Agcom non dovessero arrivare entro il weekend, saranno gli stessi club a decidere se oscurare o meno eventuali loghi sulla divisa per le gare di Coppa Italia in programma sabato e domenica.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here