maglia speciale Inter Nike
Esultanza dei giocatori dell'Inter (Foto Matteo Gribaudi / Image Sport / Insidefoto)

L’ultima partita prima del Natale sembra, almeno sulla carta, abbordabile per l’Inter, impegnata in trasferta contro il Chievo. I veneti, però, da quando Giampiero Ventura è stato esonerato sono ancora imbattuti e vogliono giocarsi il più possibile tutte le carte per la permanenza in Serie A, pur sapendo che riuscirci rappresenta quasi un’impresa.

Dove vedere Chievo-Inter Tv streaming – Come seguire la gara in Tv

L’appuntamento con la sfida tra Chievo e Inter è fissato per domani alle ore 18. Il match potrà essere seguito in esclusiva sugli abbonati Sky sui canali   Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite, fibra).

Telecronaca a cura di Maurizio Compagnoni, mentre Luca Marchegiani si occupeà del commento tecnico. Andrea Paventi e Matteo Barzaghi a bordocampo con il compito di ascoltare i pareri a caldo dei protagonisti.

Chi invece dovesse preferire la flessibilità tipica dello streaming può affidarsi a Sky Go, servizio gratuito per i clienti della Tv di Murdoch che consente di replicare i contenuti a cui si è aderito anche su PC, smartphone e tablet in modo gratuito.

In alternativa, i non abbonati possono sperimentare le potenzialità di Now Tv, la piattaforma via Internet che non prevede alcun abbonamento ma che consente di seguire con il massimo della flessibilità i propri programmi preferiti.



Dove vedere Chievo-Inter Tv streaming - Spalletti allontana le voci di mercato

Testa al campo per portare a casa tre punti fondamentali per la classifica. Questo è l'imperativo che Luciano Spalletti ha voluto lanciare alla vigilia della sfida contro i veneti, quindi nessun peso sulle ultime voci diffuse negli ultimi giorni sul capitano Mauro Icardi dettate soprattutto dalla moglie-procuratrice Wanda Nara, che ha rivelato come l'attaccante sia stato a un passo dalla Juventus in estate.

"Icardi? E' importante anche la percentuale di gioco, lui ha giocato più degli altri e quindi ha più possibilità di far gol. E' dentro la scaletta che va a concludere il gioco dell'Inter per posizionamento, trova più contatto con questi numeri. Sono d'accordo che chi gli gira intorno deve trovare maggiormente il gol per dare più forza alla classifica" - ha detto il tecnico in conferenza stampa.

Al momento appare evidente la differenza di punti rispetto alla scorsa stagione, ma il Mister non sembra dare peso alla questione: "La differenza di punti ha una rilevanza limitata. Conta l'atteggiamento della squadra. L'anno scorso abbiamo pareggiato con la Juve e quest'anno perso ma a me è piaciuta di più la partita di quest'anno. Noi dobbiamo passare attraverso il collettivo".

Non poteva mancare anche un accenno sull'avversario di domani, che non dovrà essere sottovalutato per non andare incontro a brutte sorprese: "I ragazzi hanno lavorato bene, si sono preparati alla partita in maniera sana per fare una prestazione di livello alto come sempre fatto. Di Carlo ha fatto bene nell'ultimo periodo, hanno pareggiato a Napoli e forse meritavano di più, hanno trovato un punto da cui ripartire, se non ci arriveremo con la concentrazione giusta per noi diventerà una partita complicata e quindi andremo ad affrontarla con tutta quella attenzione e quella forza che ci vuole come ogni partita necessita. Ci metteremo la migliore Inter, con il miglior significato di cosa vuol dire far parte di un club come questo" - ha concluso.

 

SEGUI LE PARTITE DELL'INTER SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here