Inter Napoli ricavi Europa League
Milan Skriniar e Dries Mertens in Napoli-Inter della stagione 2017/18 (Foto Cesare Purini Insidefoto)

Inter Napoli ricavi Europa League –  Niente ottavi di Champions League per Inter e Napoli, che scivolano in Europa League. Tuttavia, la nuova distribuzione dei premi nella competizione maggiore ha già garantito una fetta corposa di ricavi per entrambe le società.

La mancata qualificazione incide per circa 12 milioni di euro sui premi che Inter e Napoli incasseranno. La situazione attuale vede i nerazzurri e i partenopei avere guadagnato rispettivamente 42,7 e 44,2 milioni di euro, senza considerare la seconda parte del market pool (che può valere da un minimo di 3,9 a un massimo di 5,4 milioni ciascuno, cifra che dipenderà da quanto andranno avanti anche Juventus e Roma): centrare la fase ad eliminazione diretta avrebbe garantito rispettivamente 54 e 56,4 milioni di euro, sempre senza la seconda parte di market pool (che sarebbe valsa da un minimo di 5,0 milioni a un massimo di 6,7). Premi in aumento, dicevamo: basti pensare che nella passata stagione il Napoli, eliminato sempre alla fase a gironi, aveva incassato complessivamente 38,9 milioni di euro, contro un minimo di 48,1 che potrà ricevere nella stagione in corso.



La differenza tra la qualificazione agli ottavi e l'eliminazione è quindi di circa 11,3 milioni per l'Inter e 12,2 milioni per il Napoli. Un guadagno mancato che i due club potrebbero colmare interamente solo andando fino in fondo all'Europa League.

Nel dettaglio, infatti, arrivare fino a vincere la coppa garantirebbe 13,5 milioni di euro in soli premi, senza considerare la quota relativa di market pool dall'Europa League. Questa la suddivisione dei premi per ciascuna fase ad eliminazione diretta:

  • qualificazione agli ottavi di finale: 1,1 milioni di euro a club
    • qualificazione ai quarti di finale: 1,5 milioni di euro a club
    • qualificazione alle semifinali: 2,4 milioni di euro a club
    • qualificazione alla finale: 4,5 milioni di euro a club
    • La vincente della finale di UEFA Europa League riceverà 4 milioni di euro supplementari.

Inoltre, chi conquisterà la coppa parteciperà alla Supercoppa europea, con ricavi per altri 3,5 milioni di euro. Un percorso lungo e complesso, quindi, per pareggiare i ricavi di una sola partita in più in Champions League.

1 COMMENTO

  1. bhe se si arriva in fondo si devono anche aggiungere gli incassi da stadio che sarebbero più di un’unica partita anche se di cartello della champions.
    E ne beneficerebbe pure il ranking.
    L’importante è non snobbare l’Europa League, altrimenti poi non serve lamentarsi di trovarsi in terza fascia nei sorteggi di champions

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here