André Silva (Insidefoto.com)
André Silva (Insidefoto.com)

Milan plusvalenza Andrè Silva – La cessione di Andrè Silva al Siviglia potrà garantire al Milan una corposa plusvalenza.

Il club andaluso ha infatti reso note le cifre dell’acquisto in prestito con diritto di riscatto dell’attaccante portoghese: il Siviglia ha pagato al Milan quattro milioni per il prestito, con un riscatto fissato a 39 milioni di euro.

“Siamo consapevoli che anche altre società avranno messo gli occhi su di lui, ma abbiamo a disposizione il diritto di acquisto permanente che eserciteremo al termine della stagione o anche prima. I tifosi devono stare tranquilli, André Silva resterà con noi per molti anni”, ha detto nei giorni scorsi il ds del Siviglia Caparros, confermando le intenzioni della società di riscattare il giocatore.



Un affare che potrà garantire entrate importanti per il club rossonero. Il valore storico di Andrè Silva nel bilancio del Milan è pari a 34.666.753 euro: al 30 giugno 2018 l'attaccante portoghese aveva un valore di 27.733.403, dopo ammortamenti per 6.933.350 euro.

L'ulteriore ammortamento di 6,9 milioni per quanto riguarda la stagione in corso porterà il valore di Andrè Silva a bilancio a quota 20.800.053 euro: la cessione a 39 milioni potrà quindi garantire al Milan una plusvalenza da poco meno di 19 milioni di euro.

Si tratterebbe della plusvalenza più alta per il club rossonero dal 2012, quando la cessione di Thiago Silva al Paris Saint-Germain garantì una plusvalenza di 35 milioni per le casse del Milan. Negli ultimi anni, gli affari più importanti hanno riguardato la cessione di Niang al Torino (plusvalenza di 13,1 milioni) e quella di De Sciglio alla Juventus (plusvalenza di 12 milioni).

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here