SHARE

Il Mondiale che si disputerà in Qatar nel 2022 sarà completamente diverso da quello che la rassegna iridata è stata finora. In primis perché le nazionali partecipanti si affronteranno in inverno, dal 21 novembre al 18 dicembre (rispetto al Mondiale di Russia la competizione durerà 29 giorni, invece di 32).

Gli incassi dei club per i Mondiali: guida il Manchester City, Juve nella top 10

Ma le novità non riguarderanno solamente il periodo dell’anno. A subire cambiamenti saranno infatti anche gli orari delle gare stesse. Come riporta “Sky Sport”, il segretario generale aggiunto del comitato organizzatore della Coppa del Mondo 2022, Nasser Al-Khater, ha spiegato che per la prima volta in un Mondiale si potrebbe assistere a un programma con quattro fasce orarie giornaliere. «Esiste la proposta di spalmare le partite del Mondiale in quattro orari diversi. Le partite potrebbero quindi disputarsi alle 13, 16, 19 e 22 ore locali. Al momento il format prevede tre partite al giorno, ma stiamo programmando di arrivare a quattro perché il tempo sarà buono e tutti gli stadi sono dotati di aria condizionata».





Possibile, dunque, che in Italia alcuni match vengano disputati in orario mattutino, ovvero le 11 (le 13 a Doha). La quarta fascia oraria che potrebbe essere inserita giustifica anche la minore durata della competizione, che costringerebbe dunque gli organizzatori a rendere più fitte le giornate del toneo. E per quanto riguarda invece il clima qatariota, con temperature che possono raggiungere anche i 30 gradi, la soluzione adottata sarà quella di utilizzare l’aria condizionata, che sarà presente all’interno degli stadi. Al-Khater ha spiegato, a proposito, come tutti gli impianti saranno completati entro il prossimo anno: «Lo stadio Khalifa è già stato ristrutturato, Al-Wakrah, Al-Bayt e Al-Rayyan saranno terminati nel 2019».

LASCIA UNA RISPOSTA: