SHARE

Cessione Newcastle – Il proprietario del Newcastle United Mike Ashley ha rivelato che le trattative per la vendita del club sarebbero in fase avanzata, più di quanto siano mai state finora. Ai microfoni di Sky News, il proprietario del rivenditore di articoli sportivi “Sports Direct” ha dichiarato che spera di trovare un accordo per la cessione del club entro la fine del 2018.

Cessione Newcastle, il proprietario del club parla di trattativa in fase avanzata

Queste le sue parole: «Sono fiducioso per i tifosi del Newcastle, per il club, per tutti, che sarò in grado di farmi da parte e saremo in grado di trovare un proprietario che soddisferà tutti. Mi piacerebbe che ciò accadesse prima della finestra di mercato invernale».

Alla domanda sulla probabilità che l’affare si chiuda entro un mese, Ashley ha risposto con cautela, lasciando comunque porte aperte a questa possibilità. Il proprietario del club ha poi aggiunto: «Speriamo di proseguire nel nostro buon periodo di forma – 10 punti nelle ultime 5 gare – e di poter concludere l’affare». 



Cessione Newcastle, Ashley aveva già ricevuto delle offerte

Come riporta il sito “SportsProMedia”, già nel mese di novembre il club sarebbe stato oggetto di un'offerta di acquisizione da parte di un misterioso consorzio americano, che avrebbe proposto 350 milioni di sterline. In precedenza, Ashley e la donna d'affari Amanda Staveley, PDC Capital Partners, non avevano raggiunto un accordo per la vendita della società a gennaio. La riluttanza di Ashley nel vendere il club per meno di 400 milioni di sterline ha messo la squadra in dfficoltà.

Manchester City a rischio: l’Uefa valuta l’esclusione dalle coppe per il FPF

Lo stesso Rafa Benitez ha ripetutamente lamentato la mancanza di sostegno finanziario nel mercato dei trasferimenti. Il precario status del club in Premier League ha, a sua volta, reso i potenziali investitori cauti nell'affrontare le richieste di Ashley, con timori sull'impatto economico di un’eventuale retrocessione.

LASCIA UNA RISPOSTA: