Wembley, attuale stadio del Tottenham (foto insidefoto.com)

Lo stadio di “Wembley”, a Londra, ospiterà il primo evento sportivo dal vivo trasmesso attraverso una rete 5G in collaborazione con l’emittente BT Sport. Come riporta “SportsProMedia”, lavorando assieme all’operatore telefonico EE, l’emittente spera di dimostrare come sia possibile utilizzare il 5G per aumentare la propria copertura sportiva, incluse più partite e pacchetti più veloci.

Tottenham, siglato un nuovo accordo per continuare a giocare a Wembley

La tecnologia verrà sperimentata durante la EE Wembley Cup 2018 di domenica 25 novembre, un torneo che vedrà alcuni dei giocatori più popolari di YouTube confrontarsi con alcune leggende del calcio. L’evento sarà trasmesso in diretta da Wembley alle 14:00 tramite il canale Youtube dell’influencer Spencer Owen, “Hashtag United”.





«BT Sport ha una ricca storia per ciò che riguarda le più recenti innovazioni nel broadcasting, sia che si tratti di ultra-alta definizione con Dolby Atmos o della realtà virtuale. La prossima stagione consentirà a BT Sport di implementare la produzione remota più avanzata di qualsiasi broadcaster. Ci permetterà di coprire più partite dal vivo di più campionati e competizioni, e di portare gli higlights della partita ai fan più velocemente di quanto non sia mai stato fatto prima nel Regno Unito», ha dichiarato Jamie Hindhaugh, chief operating officer di BT Sport.

In vista dell'evento, EE e BT Sport - entrambi facenti parte del gruppo BT - hanno realizzato una trasmissione di prova dal vivo con i presentatori di BT Sport, Matt Smith e Abi Stephens, tra Wembley e l'ExCeL Exhibition Centre di Londra. «Questa prova è un'altra dimostrazione di ciò che la nostra rete 5G può fare, ed è una parte importante del nostro continuo investimento nell'uso del 5G in tutto il Gruppo BT», ha dichiarato Marc Allera, amministratore delegato del settore consumer di BT.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here