quanto guadagnano dirigenti serie a
Maurizio Setti, presidente dell'Hellas Verona (foto Insidefoto.com)

Questa mattina diversi media hanno riportato la notizia di un contenzioso tra il presidente del Verona Setti e il patron dello Spezia Volpi, che si sarebbe risolto a favore del secondo.

Caso Volpi-Setti, il presunto debito

In particolare, Setti sarebbe stato condannato a restituire a Volpi un prestito concesso tre anni fa attraverso una delle sue società (La San Rocco Immobiliare Spa), con tanto di interessi.

La cifra riportata dai vari media è di 19 milioni di euro, soldi che Setti avrebbe dovuto restituire a seguito di due cause perse: una a Genova e una in Lussemburgo.

Caso Volpi-Setti, le parole del presidente dell’Hellas

Tuttavia, nel pomeriggio di oggi, lo stesso presidente dell’Hellas Verona ha voluto chiarire la situazione attraverso un comunicato diramato sul sito del club.

«Mi vedo costretto a ribadire, ancora una volta, come l’Hellas Verona FC non sia coinvolto in nessuna controversia e non abbia alcuna posizione debitoria verso Gabriele Volpi o società a lui riconducibili», spiega Setti. 




«È importante sottolineare, inoltre, come non esista ad oggi alcuna sentenza di condanna del Tribunale di Genova in merito ai fatti citati: la causa, infatti, è ancora in corso e comunque non riguarda l'Hellas Verona. Appare quindi chiaro – prosegue il presidente – che ci troviamo di fronte ad articoli costruiti ad arte e contenenti informazioni false ed approssimative, per i quali gli autori risponderanno di fronte alle autorità competenti. Articoli che, come è abitudine in questi anni, vengono puntualmente pubblicati in momenti particolarmente delicati e importanti per l'Hellas Verona, con l'intento evidente di destabilizzare ulteriormente l'ambiente».

Il Comune di Verona accelera sul nuovo stadio da 30 mila posti

«Chiudo dicendo – conclude Setti – che le vicende riportate dagli organi di stampa, delle quali si stanno occupando i miei legali, non riguardano l'Hellas Verona FC che, come ho già ribadito più e più volte, è una società sana, che dà lavoro a centinaia di famiglie. Rimango concentrato sull'unica certezza che riguarda il Verona, ovvero la delicata e difficile sfida di domani contro il Palermo». Gli stessi legali del presidente dell’Hellas hanno prodotto un documento, spiegando come Setti non sia direttamente coinvolto in nessuna causa e non come non sia stata pronunciata contro di lui alcuna condanna a risarcire danni.