Paolo Scaroni (Youtube)
Paolo Scaroni (foto: Youtube)

Un nuovo stadio in condivisione tra Milan e Inter che prenda il posto del vecchio San Siro e offra ai due club milanesi una nuova casa più moderna in grado di aumentare in maniera importante i ricavi da stadio.

E’ questa la ricetta proposta dal presidente del Milan, Paolo Scaroni, che in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, si è soffermato anche sul tema dello stadio.

«Io ho fatto un’ inversione a “U” rispetto alla precedente proprietà», ha spiegato il numero uno rossonero. «Vorrei uno stadio nuovo insieme all’Inter: un modo per dimezzare investimenti e manutenzioni raddoppiando il valore degli sponsor».



Scaroni ha anche illustrato le ragioni che lo fanno propendere per uno stadio condiviso tra Milan e Inter anziché procedere alla costruzione di un nuovo stadio attraverso un progetto autonomo.

«Con più partite ogni settimana tra coppa e campionato la visibilità sarebbe pazzesca. Lo stadio aumenta i ricavi di 40-50 milioni l'anno e un grande sponsor potrebbe dargli il nome, avremmo la coda di aziende internazionali interessate all'investimento. E incasseremmo molto più di quello che fanno a Torino con l'Allianz».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here