dove vedere River Plate-Boca Juniors Tv streaming

Lo spettacolo del calcio sudamericano difficilmente delude e non lo sta facendo nemmeno questa edizione della Copa Libertadores, ormai vicino al suo atto conclusivo. Nella notte si è disputata infatti la seconda semifinale tra Palmeiras e Boca Juniors terminata per 2-2: a ottenere l’accesso alla finale sono così gli argentini che all’andata in casa avevano vinto 2-0.

Le due squadre che si contenderanno il trofeo saranno così gli Xeneizes e il River Plate. Le vecchie conoscenze del nostro campionato che saranno protagoniste al Monumental e alla Bombonera non mancheranno: basta fare i nomi di Tevez, Zarate, Pratto e Quintero: tra la Bombonera e il Monumental non ci sono dubbi, sarà spettacolo.

Dove vedere finale Copa Libertadores Boca Juniors-River Plate Tv streaming – Due semifinali davvero emozionanti

Nel corso della prima semifinale tra Gremio e River Plate a prevalere per 2-1 sono stati gli argentini, non senza qualche polemica. A passare in vantaggio al 36′ sono i padroni di casa grazie alla rete di Leonardo, ma gli ospiti sono stati protagonisti di una grande rimonta negli ultimi minuti grazie a cui conquistano una finale che mancava ormai da tre anni. Il pareggio arriva all’81 grazie alla rete di Rafael Borre. All’86 l’azione che fa ancora discutere: l’arbitro assegna un rigore agli argentini con l’ausilio della tecnologia (Bressan viene espulso per doppia ammonizione) ma, complici le polemiche, ci vogliono ben 9 minuti per battere il penalty, poi realizzato da Gonzalo Martinez. Il direttore di gara alla fine assegnerà ben 14 minuti di recupero con i brasiliani che fanno il possibile per evitare la sconfitta, ma senza risultato.

Non sono mancate le protagoniste da parte di Renato Portaluppi, tecnico dei brasiliani: ““Il Gremio è stato derubato. Se il Var funzionasse ora sarei sorridente, il pubblico felice e il Gremio in finale di Libertadores. C’era Stevie Wonder a vedere? Vedendo la partita nella cabina, come si fa a non vedere che il giocatore fa gol con il braccio? Come fa a dormire sapendo questo?”.

Grandi emozioni anche nella seconda semifinale tra Palmeiras e River Plate, terminata 2.2. La partita si sblocca al 18′ con la rete del vantaggio di Abila per gli argentini. A inizio ripresa ecco il pareggio del Palmeiras con Luan Garcia Teixeria, favorito da una spizzata dell’ex juventino Felipe Melo. Al 59′ Izquierdoz abbatte Dudu in area: è rigore. Dal dischetto l’ex Milan Gustavo Gomez non sbaglia. La rete del 2-2 finale arriva al 70′ con un tiro dalla distanza di Benedetto.

Per la prima volta quindi nella storia della Copa Libertadores quindi assisteremo al Superclásico in finale.

Dove vedere finale Copa Libertadores Boca Juniors-River Plate Tv streaming – Appuntamento su DAZN

A sfidarsi per conquistare la Copa Libertadores saranno due grandi del calcio argentino: Boca Juniors e River Plate. La finale, come gli altri appuntamenti della manifestazione, sarà visibile in esclusiva su DAZN, la piattaforma in streaming del Gruppo Perform che gli appassionati dello sport più amato in Italia hanno imparato a conoscere in queste settimane.

 

Per chi non avesse ancora sperimentato in prima persona le potenzialità del servizio è possibile usufruire di un mese di prova gratuito. Il periodo di test può essere attivato in maniera semplicissima semplicemente registrando il proprio profilo sul sito ufficiale. Non sono previsti ulteriori costi a condizione di recedere dal servizio prima dei 30 giorni.

Successivamente la tariffa mensile sarà di 9,99 euro. L’utente avrà comunque la facoltà di disdire in ogni momento senza alcun costo aggiuntivo.

La data in cui si terranno la finale di andata e ritorno non è ancora stata decisa ufficialmente. Inizialmente le date programmate erano 2 e 28 novembre, ma la gara di ritorno coincide con il G20 in programma a Buenos Aires e così, inevitabilmente, la Conmebol, sarà costretta a cambiare. Anche gli orari devono ancora essere confermati.

 

SEGUI LA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

PrecedenteQatar Airways tratta per diventare sponsor di un club inglese
SuccessivoUEFA, pronta una difesa contro i piani di rinnovamento della FIFA