Che cosa deve fare il Milan per passare il turno in Europa League
Patrick Cutrone, attaccante del Milan (Foto Daniele Buffa / Images Sport / Insidefoto)

Non c’è tempo per riposare per Milan e Genoa, che si apprestano a scendere in campo questa sera per recuperare la gara che non era stata disputata alla prima giornata, rinviata in onore delle vittime del crollo del Ponte Morandi nel capoluogo ligure. La partita rappresenta un’occasione da cogliere al volo per i rossoneri: in caso di vittoria gli uomini di Gattuso hanno la possibilità di raggiungere la Lazio, che attualmente occupa il quarto posto, obiettivo minimo per tornare a disputare la Champions League anche nella prossima stagione.

Dove vedere Milan-Genoa Tv streaming – Come seguire la gara in TV

Il fiscnio d’inizio di Milan-Genoa è fissato per stasera alle ore 20.30. A seguire il match potranno essere tutti gli abbonati a Sky sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport canale 251.

La telecronaca è affidata a Fabio Caressa, che sarà affiancato da Beppe Bergomi. Prima e dopo la gara spazio agli approfondimenti per analizzare le scelte degli allenatori e ai commenti a caldo dei principali protagonisti.

La pay TV offre anche un servizio di live streaming gratuito ai suoi clienti grazie a Sky Go, accessibile su PC, smartphone e tablet. L’opzione è l’ideale per chi ha un impegno all’ultimo minuto e non vuole perdere un programma a cui si tiene in modo particolare.

Ormai da qualche tempo è inoltre disponibile anche Now Tv, piattaforma in internet che non prevede i vincoli tipici di un abbonamento come rinnovo automatico e necessità di comunicare la disdetta. Ogni utente può selezionare il ticket tematico che preferisce e pagare esclusivamente per quello.

Dove vedere Milan-Genoa Tv streaming – La sfida del gol Higuain-Piatek

A generare interesse sul match tra rossoneri e rossoblù è anche la presenza dei due attaccanti che finora hanno trascinato le due squadre: Gonzalo Higuain da una parte, e Krzysztof Piątek, giovane polacco che ha finora stupito tutti per la capacità realizzativa mostrata in questo avvio di stagione.

Krzysztof Piatek, attaccante del Genoa (Foto: Matteo Gribaudi / Image Sport / Insidefoto)

L’argentino non è certamente una sorpresa, ma ha subito accettato la corte del Milan per dimostrare, pur non essendo più giovanissimo, di non avere perso le sue doti migliori e può quasi essere considerato un talismano per Gattuso. Quando è andato in gol Romagnoli e compagni non hanno infatti mai perso. Il genoano, invece, ne approfitterà per “rubare” qualche trucco del mestiere a un giocatore che ha sempre trascinato i compagni nel club in cui ha militato.

Ad affiancare l’ex Real Madrid sarà ancora Patrick Cutrone.

 

SEGUI LA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE