SHARE
(Wikipedia/Gabriel Rinaldi/Creative Commons)

Vendita stadio Ferraris – La trattativa per la vendita dello stadio Luigi Ferraris di Genova potrebbe essere vicina a una svolta importante. Secondo quanto riporta “Repubblica”, dopo l’asta della scorsa settimana – durante la quale né Sampdoria né Genoa hanno presentato offerte – un nuovo soggetto sarebbe interessato a presentare una proposta d’acquisto.

come vedere Genoa-Parma gratis su DAZN
Lo stadio di Marassi (Insidefoto.com)

Vendita stadio Ferraris, anche la società Invimit sarebbe soggetto interessato

Si tratta della “Invimit Sgr”, una società il cui capitale è detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa anche di grandi immobili sportivi. In pratica, lo Stato italiano attraverso questa società avrebbe manifestato l’interesse a entrare nell’operazione. I piani della Invimit prevederebbero in particolare l’acquisto della struttura, attualmente di proprietà del Comune di Genova, e il successivo conferimento di gestione a Sampdoria e Genoa nell’ambito di un progetto di valorizzazione.

L’ipotesi potrebbe anche incontrare il favore delle due società calcistiche, non più disposte a farsi carico dell’acquisto dell’impianto a causa del valore di vendita proposto dal Comune, considerato eccessivo: base d’asta di 16.578.000 euro. I club in precedenza avevano infatti dato allo stadio una valutazione di circa 7 milioni di euro. L’idea del ministero è dunque quella di acquistare tramite la sua controllata il Ferraris, metterlo a norma e ammodernarlo per poi girarlo in concessione per 99 anni alle due società.

LASCIA UNA RISPOSTA: