dove vedere Manchester United-PSG TV streaming
L'esultanza dei giocatori del Manchester United dopo un gol (Urs Lindt/freshfocus/Insidefoto)

La famiglia Glazer non ha intenzione di vendere il Manchester United. Dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, che parlavano di un’offerta da parte di Mohammed bin Salman, il principe ereditario dell’Arabia Saudita, i proprietari dei Red Devils hanno smentito al Guardian la volontà di cedere anche quote di minoranza del club.

L’offerta del principe saudita era di circa 4 miliardi di sterline: una proposta che, secondo quanto era filtrato, sarebbe stata discussa nelle prossime settimane, con l’obiettivo di arrivare al più presto ad una conclusione positiva. Tuttavia, la decisione di Avram Glazer, comproprietario dello United, di ritirarsi da un imminente forum sugli investimenti in Arabia Saudita (per le ricadute diplomatiche causate dalla recente morte del giornalista Jamal Khashoggi nel consolato saudita a Istanbul) ha contribuito ad allontanare le indiscrezioni e la possibile offerta.

Le voci iniziali di una potenziale acquisizione da parte del principe dell’Arabia Saudita hanno portato il prezzo delle azioni a raggiungere il massimo storico sulla Borsa di New York di $ 27,65, con Forbes che ha valutato il club a circa 3,2 miliardi di sterline.

La proprietà di 13 anni dei Glazers negli Stati Uniti è stata segnata da polemiche fin da quando Malcolm Glazer, il capo della famiglia, ha preso il controllo dei 20 volte campioni d’Inghilterra.

Sembra allontanarsi, quindi, la possibilità di un derby di Manchester tra le proprietà del Medio Oriente. Dopo gli investimenti in F1 e nella WWE, l’obiettivo dei sauditi ora sarebbe comunque diventato il calcio, nonostante lo United per ora sembri non essere una strada percorribile.

SEGUI IL CALCIO ESTERO SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here