dove vedere Bari-Palmese Tv streaming
(Foto Insidefoto Andrea Staccioli)

«La scelta del Cgc Viareggio di aprire al calcio rosa questa manifestazione è un messaggio forte, rivoluzionario e lodevole, e perfettamente in linea con i grandi progressi dello sport femminile italiano, sempre più vincente e sempre più capace di regalare spettacolo e di coinvolgere il pubblico». Salvatore Sanzo, presidente del CONI Toscana, commenta con grande entusiasmo l’istituzione a partire dal 2019 di un torneo femminile all’interno della Viareggio Cup World Football Tournament – Coppa Carnevale, da tutti meglio conosciuta come il Torneo di Viareggio.

torneo viareggio calcio femminile

La vetrina calcistica più importante al mondo per la categoria under 19 – che si svolge dal 1949 nel periodo del Carnevale e che il prossimo anno sarà in programma dall’11 al 27 marzo – ospiterà infatti dalla prossima edizione anche una competizione internazionale femminile a 12 o 16 squadre, con le presenze già confermate di rappresentative di Stati Unti ed Egitto, che si chiamerà Woman Viareggio Cup.

«Come Presidente del CONI Toscana non posso che condividere il nuovo percorso che il presidente Alessandro Palagi e il suo staff del Cgc Viareggio hanno voluto dare a questa manifestazione la cui eccellenza internazionale è anche testimoniata dalla presenza nel logo dell’evento delle mezze lune che rappresentano i cerchi olimpici – continua Sanzo –. Il Torneo di Viareggio, oltre a rappresentare uno dei grandi appuntamenti sportivi giovanili della Toscana, e non solo, con l’introduzione della versione femminile Woman Viareggio Cup diventerà un veicolo ancora più incisivo per la promozione turistica di Viareggio in bassa stagione. A conferma che al giorno d’oggi lo sport, senza rinnegare i propri ideali, può trasformarsi in strumento prezioso per la valorizzazione del nostro territorio».

Il presidente del Coni Toscana conferma quanto aveva dichiarato il presidente del Cgc Viareggio Alessandro Palagi nei giorni scorsi. L’età di partecipazione sarà la stessa di quella dei maschi, ossia le nate dopo il 1º gennaio 2000 e saranno ammesse tre fuori quota del 1999. «La richiesta di un torneo femminile è arrivata dagli Stati Uniti – ha Palagi, come riporta il Tirreno – e abbiamo ponderato bene la cosa, verificando le possibilità per concretizzarlo. Abbiamo visto che l’idea piaceva e così l’abbiamo portata avanti. Dovremo verificare adesso il numero delle squadre partecipanti a seconda delle richieste che ci saranno. La finale ci sarà un paio di giorni prima dell’altro torneo. Abbiamo scelto la stessa età per le partecipanti femminili, come i maschi, visto che questo torneo che sarà in pratica un numero zero, è il “fratello” di quello più grande del Torneo di Viareggio», ha concluso Palagi.

SEGUI LE PARTITE DELLA SERIE A SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here