stadio roma no conferenza servizi

L’iter per la costruzione del nuovo stadio della Roma prosegue. A confermarlo è l’assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia.

“Io direi che non ci siamo mai fermati, siamo sempre andati avanti. Ci sono stati eventi importanti che hanno rallentato l’iter. Ci sono delle verifiche in corso, però da parte nostra è rimasta sempre la stessa intenzione. Da questo punto di vista andiamo avanti e credo che già dalle prossime settimane ci saranno novità rilevanti”, ha spiegato Frongia parlando dello stadio della Roma a Tor di Valle in una intervista a Radio Radio.

Come riporta il Romanista, si attendono ancora gli esiti della verifica sui flussi di traffico, analisi richiesta dalla sindaca Raggi ed affidata al Politecnico di Torino.

Servirà ancora circa un mese, con l’iter amministrativo che quindi potrebbe non riprendere prima di dicembre: il tutto a meno di svolte rapide come quelle che ha indicato l’assessore Frongia.

«A meno che non ci sia un disastro epocale, cosa che escludo perché tutte le istituzioni in conferenza dei servizi hanno dato l’ok, si procederà con lo stadio della Roma, eventualmente apportando le modifiche che servono», aveva commentato la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Io tenderei ad andare avanti a meno di disastri – ha proseguito. Aspettiamo la risposta del Politecnico di Torino che valuterà la questione trasporti e che dovrebbe arrivare entro novembre. Quando ci sarà il responso definitivo? Entro la fine dell’anno».

SEGUI LE PARTITE DELLA ROMA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here