Andriy Shevchenko
Andriy Shevchenko

«Ho fatto i complimenti al presidente Berlusconi per questa nuova avventura coraggiosa, anche perché è bello che lui sia ritornato nel calcio assieme anche ad Adriano Galliani».

Così l’allenatore dell’Ucraina ed ex campione del Milan, Andriy Shevchenko, ha risposto a chi gli chiedeva se avrebbe potuto raggiungere Berlusconi e Galliani nella loro nuova avventura nel ruolo di allenatore del nuovo Monza targato Fininvest.

«Abbiamo scherzato tanto su questa cosa», ha sottolineato Sheva, «ma io ora ho l’impegno con la nazionale e vorrei fare un buon lavoro qua e portare l’Ucraina al campionato europeo. E’ questo il nostro obiettivo».

Shevchenko, che come allenatore della nazionale Ucraina si appresta ad affrontare l’Italia di Roberto Mancini, ha parlato anche del momento della nazionale azzurra e più in generale della crisi di talenti del calcio italiano.

«L’Italia ha sempre buoni giocatori», ha affermato l’ex attaccante di Milan e Chelsea. «In questo momento forse non riescono a trovare il campione, però io vedo tanti giocatori giovani con grosse potenzialità».

Chi in particolare? «Non voglio fare nomi ma l’ho già detto altre volte: c’è qualcuno che gioca nel Milan è sta facendo abbastanza bene», ha concluso Sheva.

SEGUI LE PARTITE DEL MILAN SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here