SHARE
L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri
L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri

Dove vedere Juventus-Youg Boys in tv e in streaming – Sin dall’inizio della stagione la Juventus era accreditata da tutti come la principale favorite per conquistare l’ennesimo scudetto ma ora, forte della presenza di Cristiano Ronaldo in rosa, i bianconeri puntano dritti anche alla Champions League per conquistare un trofeo che manca in bacheca ormai dal 1996.

Il campione portoghese in carriera di Champions ne ha conquistate ben cinque e sa quindi come aiutare i compagni a vincere in una competizione così importante.

Per farlo è importante proseguire al meglio nella fase a gironi e battere anche lo Young Boys per bissare il successo ottenuto all’esordio contro il Valencia, pur avendo giocato per più di un’ora senza CR7, espulso non senza polemiche, e squalificato nella gara contro gli svizzeri.

Dove vedere Juventus-Youg Boys in tv e in streaming

Il match è in programma domani sera alle 18.55 e sarà visibile in esclusiva su Sky. Per seguirlo sarà necessario sintonizzarsi su Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). La gara sarà visibile anche in 4K HDR per i possessori del decoder Sky Q.

Chi teme di perdere l’incontro per motivi di lavoro o di studio può comunque stare tranquillo: gli abbonati alla Tv di Murdoch possono infatti usufruire gratuitamente anche di Sky Go, il servizio che ripropone in mobilità su PC, smartphone e tablet i contenuti a cui si è aderito.

In alternativa, chi preferisce essere libero da vincoli può usufruire di Now Tv, la piattaforma via Internet su cui è possibile selezionare il ticket tematico di interesse e pagare solamente per quello.

Dove vedere Juventus-Young Boys in Tv e in streaming – In campo per proseguire la serie positiva

In questo inizio di stagione la Juventus è apparsa una vera macchina da guerra e non c’è stato ancora nessuno in grado di contrastarla in modo incisivo. Era infatti difficile riuscire a immaginare un avvio di stagione migliore per i bianconeri: sette vittorie su sette in campionato e già tre punti conquistati in Champions League all’esordio contro il Valencia. L’intenzione è quindi di non fermarsi qui nemmeno contro gli svizzeri, ma evitare cali di concentrazione sarà fondamentale.

Senza lo squalificato Cristiano Ronaldo, che rientrerà il prossimo turno con il Manchester United, e con Chiellini e Cancelo che osserveranno i compagni dalla panchina, per un turno di riposo, l’obiettivo per Allegri è duplice: “Fare un passetto in avanti rispetto a noi stessi e arrivare a sei punti in classifica”.

Dimenticando, almeno per qualche ora, l’addio di Giuseppe Marotta, notizia “ancora fresca, ma che è normale provochi grande dispiacere: ci sarà un periodo di assestamento, fortunatamente c’è una partita importante di Champions e penseremo subito al campo per non vanificare quanto di buono fatto in Spagna”.

Il rischio del troppo facile sulla carta è sempre in agguato: “Le partite vanno giocate e vinte – spiega l’allenatore della Juventus – serve rispetto, loro vincono da tante partite, hanno un allenatore che ha costruito una bella solidità difensiva, hanno fisicità”. Ecco perché la Juve dovrà “essere veloce, tecnica, giocare tra le linee: non sarà semplice se non la prenderemo con l’atteggiamento giusto”.

SEGUI LE PARTITE DELLA JUVE SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE

LASCIA UNA RISPOSTA: