Le star dello sport (e dello spettacolo) ad Harvard a lezione di personal branding
Gerard Piquè, difensore del Barcellona (Foto: Insidefoto.com)

Majesty Cup – Gerard Piquè si prepara nuovamente a rivoluzionare il mondo del tennis. Il difensore del Barcellona, tra i maggiori azionisti del fondo di investimento Kosmos, ha in serbo una proposta relativa al lancio di una nuova competizione con un montepremi per il vincitore da 10 milioni di dollari. Novità che segue la totale rivoluzione da 3 miliardi di dollari della Coppa Davis, che a partire dal novembre del 2019 utilizzerà un formato da Coppa del Mondo a 18 squadre.

Majesty Cup, il torneo vedrà 64 giocatori in gara

Come riport “SportsProMedia”, l’azienda, sostenuta finanziariamente anche da Hiroshi Mikitani, presidente di Rakuten, ha presentato la nuova competizione, denominata “Majesty Cup”. Si tratta di un torneo che si disputerebbe subito dopo gli US Open, con 64 giocatori in gara. Il piano è far sì che la nuova competizione vada a riempire il periodo occupato precedentemente dalle semifinali della Coppa Davis.

Majesty Cup, il montepremi esclusivamente al vincitore

Mentre in un normale evento ATP Masters 1000 il montepremi viene ripartito tra i giocatori, in questo caso solo il vincitore della competizione otterrà il premio finale, dopo aver superato sei round a eliminazione diretta. Inoltre, il montepremi proposto è superiore di circa 2 milioni di dollari rispetto a un altro evento Masters 1000.