Autorizzazione Liga negli USA – La Federcalcio spagnola, attraverso una lettera inviata questa mattina, ha comunicato alla Liga di non aver autorizzato la disputa dell’incontro tra Girona e Barcellona – valido per la 21° giornata di campionato – negli Stati Uniti d’America, precisamente a Miami.

La RFEF ha negato la possibilità di giocare al di fuori dei confini spagnoli per non alterare la competizione. La lettera inviata alla Liga chiedeva chiarimenti sull’accordo firmato da quest’ultima con Relevent per disputare le partite negli Stati Uniti, lamentando mancanza di conoscenza su aspetti fondamentali come gli obblighi assunti e il consenso degli attori e dei club coinvolti nella competizione.

Liga, fissati i limiti di spesa dei club: budget da 632 milioni per il Barça

Inoltre, nella lettera, la Federazione spiega di aver interpellato anche FIFA e UEFA sulla questione, e che gli stessi organismi calcistici non si sono detti particolarmente favorevoli nei confronti di questa eventualità. Non è chiaro nemmeno il trattamento economico che verrebbe riservato ai club partecipanti – se favorevole o meno rispetto agli altri club di Liga – né tantomeno gli obblighi che questi dovrebbero assumersi.

Infine, vengono sollevate perplessità su altre questioni legate alla vicenda: il consenso unanime di tutti i club e di tutti i calciatori; eventuali implicazioni date dall’orario di gioco per quanto riguarda i diritti audiovisivi e gli abbonati alle piattaforme che trasmettono la competizione; le condizioni di uguaglianza che dovrebbero essere soddisfatte in ogni momento della competizione.

SEGUI LE PARTITE DELLA LIGA SU DAZN: CLICCA QUI PER ATTIVARE IL SERVIZIO GRATIS PER UN MESE