SHARE

Live sport su Netflix – Dopo l’ingresso nel mercato dei diritti televisivi sportivi da parte di aziende come Amazon e Facebook, in tanti hanno pensato alla possibilità che anche Netflix fosse in procinto di seguirne l’esempio. Una convinzione alimentata da una serie di partnership nate tra la celebre piattaforma di distribuzione di film e alcune grandi società calcistiche quali la Juventus e il Boca Juniors, per la produzione di documentari; così come la serie dedicata alla Formula Uno.

Live sport su Netflix, la piattaforma non si inserirà nel mercato dei diritti tv

Tuttavia – come riporta “SportsProMedia” –, parlando alla convention radiotelevisiva internazionale di Amsterdam, il vicepresidente di Netflix Maria Ferreras ha affermato che la società, al momento, sarebbe maggiormente focalizzata sullo sviluppo di nuove partnership. Per fare un esempio, quella con Sky, operazione che permette l’accesso diretto alla piattaforma agli abbonati all’emittente satellitare nel Regno Unito, in Irlanda, in Germania, in Austria e in Italia.

Diritti tv, Espn trasmetterà Coppa Italia e Supercoppa negli USA

Queste le parole di Ferreras: «Vogliamo continuare ad esplorare le partnership perché crediamo che ci possano permettere di crescere e offrano anche una grande esperienza al consumatore. Le stiamo portando al livello successivo come numeri, sia in termini di Paesi in cui ci espanderemo, sia in termini di quanto vogliamo approfondire queste collaborazioni. Siamo pronti per andare più a fondo e per esplorare questi tre aspetti nel migliore dei modi».

Live sport su Netflix, i documentari per aggiungere valore all’esperienza dei consumatori

Dunque, se da un lato Amazon ha recentemente acquisito un pacchetto di diritti tv della Premier League inglese cercando di utilizzare lo sport live per guidare i consumatori verso la sua attività di e-commerce; dall’altra parte Netflix non ha intenzione di scontrarsi con la piattaforma rivale sullo stesso terreno. Ferreras ha spiegato che Netflix ha cercato di esplorare lo sport attraverso una serie di documentari, in grado di aggiungere valore all’esperienza degli spettatori, ma lo sport in diretta non otterrebbe gli stessi risultati: «Penso che in termini di sport dal vivo non ci sia nulla che possiamo fare di diverso da un’emittente televisiva, quindi non saremmo in grado di aggiungere ulteriore valore al prodotto».

Amazon sbarca nel calcio: acquistati i diritti tv della Premier League

La posizione di Netflix potrebbe essere stata anche influenzata dai problemi riscontrati dalle emittenti che hanno recentemente mosso i primi passi nella trasmissione di eventi sportivi. Le risposte negative arrivate dalla copertura degli US Open di Amazon, così come i problemi avuti da DAZN in queste prime giornate di Serie A, potrebbero aver contribuito a frenare l’azienda sull’ingresso nel mercato dei diritti tv sportivi.

LASCIA UNA RISPOSTA: