ronaldo acquista club segunda division
Ronaldo festeggia la vittoria in Coppa Uefa con l'Inter nel 1998 (foto Insidefoto.com)

Ora è ufficiale: Ronaldo è diventato il nuovo azionista di maggioranza del Valladolid. L’attuale presidente, Carlos Suarez, ha infatti annunciato, nel corso di una conferenza stampa, la cessione al fenomeno del 51% delle azioni del club. Le cifre dell’affare, che non sono state confermate, si dovrebbero aggirare intorno ai 30 milioni di euro.

“Per me è un giorno molto importante, ho superato diverse tappe per prepararmi dentro e fuori il mondo del calcio – ha detto Ronaldo nel corso della conferenza stampa di presentazione -. Abbiamo le migliori strutture per raggiungere i nostri obiettivi, obiettivi che non si fermeranno qui perché vogliamo crescere fino a quando le nostre speranze lo consentiranno. Questa nuova gestione – ha proseguito l’ex attaccante di Inter, Milan, Real e Barcellona – sarà definita da quattro parole: competitività, trasparenza, rivoluzione e social”.

“Abbiamo messo in piedi la miglior squadra possibile per esser competitivi. È una città incredibile con un enorme potenziale, cercherò di mettere tutta la mia conoscenza del calcio a disposizione dei giocatori e cercherò di portare avanti una gestione efficace”.

Suarez, che manterrà la carica di presidente, ha dichiarato che la vendita del club a Ronaldo “è l’opzione migliore per il Valladolid per fare un passo avanti”, mentre il brasiliano ha spiegato che questo pomeriggio sarà negli uffici del club per incontrare i dipendenti.