(Joel Marklund/Bildbyran/Imago/Insidefoto)

Marchio A-Z Ibrahimovic – Non tutti i giocatori sono abili e fortunati in campo, quanto lo sono fuori dal terreno di gioco. L’ultimo caso è quello che riguarda Zlatan Ibrahimovic, attualmente in forza ai Los Angeles Galaxy, che non sembrerebbe essere portato per fare l’imprenditore. Come riporta “Il Corriere della Sera”, dopo l’anticipata cancellazione dell’app «Zlatan Unplugged», che lo sviluppatore ha deciso di spostare nel cestino viste le perdite per 30 milioni di euro, adesso, come conferma il quotidiano svedese “Dagens Industri”, a chiudere i battenti è il brand di moda A-Z «From Amateur to Zlatan».

Ibrahimovic, Verratti, Maxwell e Sirigu investono nel fondo Carlyle

Marchio A-Z Ibrahimovic, la chiusura dopo 20 milioni di passivo

Il marchio A-Z nasce nel 2016 dalla collaborazione tra Ibrahimovic e Varner, un gruppo norvegese specializzato in abbigliamento che possiede numerosi marchi tra i quali quello dell’asso svedese. Inizialmente il brand viene commercializzato solo online, ma visto lo scarso successo Varner decide di spostare le vendite anche nei negozi, una mossa che sembra dare un po’ di ossigeno all’azienda. Tuttavia, la consolidata crescita del 2017 non è bastata al gruppo norvegese, che venerdì ha emesso un comunicato nel quale ha dichiarato ufficialmente conclusa la collaborazione con Ibrahimovic, cessando le attività di A-Z dopo due anni e 20 milioni di euro di passivo.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here