(Insidefoto.com)

Regime co.co.co. LND – Attraverso un comunicato stampa, la Lega Nazionale Dilettanti ha richiesto che venga approvato un emendamento finalizzato ad abrogare la norma che impone alle società dilettantistiche di contrattualizzare i propri tesserati – che offrono prestazioni sportive – in regime co.co.co.

Serie D, la Lnd sigla un protocollo d’intesa per tutelare la regolarità delle gare

Regime co.co.co. LND, il comunicato della Lega Nazionale Dilettanti

Questa la nota integrale della LND:

«La Lega Nazionale Dilettanti si appresta a chiedere l’approvazione di un emendamento alla Legge di Bilancio 2018 per l’abrogazione di una norma, il comma 358 dell’art.1, che obbliga le società e le associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro a contrattualizzare – in regime di co.co.co. – tutti coloro che rendono prestazioni sportive dilettantistiche alle stesse società/associazioni (atleti dilettanti, giudici di gara, allenatori dilettanti, componenti di commissioni, ecc.). Una norma che comporta soltanto oneri burocratici di cui beneficeranno solo gli studi di consulenza del lavoro, rendendo sempre più difficile e gravosa la vita delle società dilettantistiche».