Cosimo Sibilia, presidente della LND (foto LND)

Novità importante per quanto riguarda la Lega Nazionale Dilettanti, che assieme all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Sportradar AG ha deciso di rafforzare le attività di monitoraggio sul campionato di Serie D, al fine di prevenire il match-fixing, tutelando così la regolarità di tutte le partite, playoff e playout inclusi.

Tutela gare Serie D, analisi dei flussi di betting per contrastare le combine

Per questo motivo è stato siglato un protocollo di collaborazione finalizzato a rafforzare le attività di controllo, attraverso lo scambio di informazioni e dati, su tutte le partite del massimo campionato dilettantistico. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli e Sportradar AG opereranno fianco a fianco, mettendo a fattore comune i dati e le informazioni acquisiti attraverso il monitoraggio dei mercati nazionali ed internazionali delle scommesse. Il protocollo di collaborazione consente di sviluppare importanti sinergie nella lotta al match-fixing, aumentando e migliorando notevolmente la capacità di analisi dei flussi di betting, al fine di individuare le situazioni anomale ricollegabili a possibili combine sportive.

Fisco e calcio dilettantistico: manuale gratuito per tutte le società della LND

Tutela gare Serie D, soddisfazione per il presidente Lnd Cosimo Sibilia

Ovviamente soddisfatto di questa intesa anche il presidente della Lnd Cosimo Sibilia, che ha così dichiarato: «Grazie a questo accordo rilanciamo il nostro impegno nella lotta alle frodi sportive. La Serie D riveste un ruolo cruciale all’interno del sistema, non possiamo e non dobbiamo mai abbassare la guardia. Ringrazio l’avvocato Presilla unitamente all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con cui è stato siglato questo nuovo importante protocollo d’intesa».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here