Logo Juventus (Insidefoto.com)

Joao Cancelo è ufficialmente un giocatore della Juventus.

Lo ha reso noto la società bianconera con un comunicato pubblicato sul proprio sito internet.

Per aggiudicarsi le prestazioni sportive del laterale la Juventus ha trovato un accordo con il Valencia per 40,4 milioni di euro.

Cifra che potrà essere pagata nel corso di tre esercizi.

Gli effetti economici e patrimoniali di tale acquisizione – si legge nella nota del club bianconero – avranno effetto a decorrere dalla stagione sportiva 2018-2019.

Juventus – si legge ancora nel comunicato – ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2023.

Gli esordi

Originario di Barreiro, sud-ovest del PortogalloCancelo cresce nel settore giovanile del Benfica, con il quale debutta nella stagione 2013/14, vincendo Primeira Liga e Coppa di Portogallo. Viene subito notato dal Valencia che si assicura il suo cartellino inizialmente in prestito e poi, dopo le convincenti prestazioni del portoghese, a titolo definitivo.

Con Los Che, l’esterno colleziona 90 presenze in 3 stagioni tra Liga e coppe, totalizzando 4 centri e dimostrando grandi qualità: tecnica, velocità, oltre a una grande duttilità tattica che gli permette di giocare in tutti i ruoli della fascia destra.

In Serie A

Cancelo ha iniziato la scorsa stagione con il Valencia (1 presenza), prima di trasferirsi all’Inter in prestito, dove è diventato, in poco tempo, un elemento stabile dell’unidici nerazzurro. Nelle 26 presenze in Serie A, condite anche da un gol, il portoghese è stato (considerando il periodo di tempo che va dal 1 gennaio) il difensore più pericoloso del campionato con 33 occasioni create, detenendo anche il primato di dribbling completati (38) e di maggior numero di palloni giocati nella propria squadra.

Il difensore è ha anche esperienza in ambito internazionale, avendo rappresentato il Portogallo dall’Under 16 fino alla nazionale maggiore, con la quale è stato selezionato nella lista preliminare dei convocati al Mondiale.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here