Il calcio integrato come veicolo di integrazione e di crescita sarà il tema al centro dell’evento in programma domenica prossima 24 giugno (con inizio alle ore 9) al Centro Tecnico Federale F.I.G,C di Coverciano, a Firenze.

La manifestazione è organizzata dalla UPD Isolotto, con il patrocinio della Fondazione Artemio Franchi Onlus, e si inserisce in un progetto formativo più articolato che ha l’obiettivo di consolidare una rete sinergica di rapporti tra atleti, allenatori, genitori e dirigenti volti alla realizzazione di un modello integrato di attività sportiva.

Il programma della giornata di domenica prossima vedrà scendere in campo dieci formazioni miste senza limiti di età (composte da atleti normodotati e diversamente abili) appartenenti a varie province della Toscana, con la partecipazione di due rappresentative che arrivano dalle Marche. Alle ore 9 si terrà un incontro tecnico organizzativo, seguito da una sfilata e dalla presentazione delle squadre. Seguiranno la presentazione degli ospiti, l’introduzione e il programma delle partite, lo svolgimento di un circuito di attività motoria per tutte le squadre partecipanti. Ale ore 10.45 andrà in scena la prima fase delle partite che riprenderà poi alle ore 15.30. Alle ore 16 le premiazioni.

«Si tratterà di un momento ludico-sportivo nel pieno rispetto della filosofia e dei valori di aggregazione che animano i progetti di calcio integrato», afferma Gino Fantechi Materni, vicepresidente della UPD Isolotto.