scuola calcio Milan Svezia
Rino Gattuso festeggia con i suoi giocatori (Foto: Insidefoto)

La rete delle Scuole Calcio Milan diventa sempre più ampia. Mercoledì 13 giugno è stato infatti siglato a Casa Milan l’accordo tra il Club e la società Project Red Fire Black Fear, che porterà all’inizio delle attività, a partire dal mese di settembre, tra il Club e la società Project Red Fire Black Fear. Si tratta della prima Milan Academy in Svezia.

Gli allenamenti si terranno nelle strutture della Vanstaskolan, scuola statale con sede a Nynäshamn e a Ösmo, a Sud di Stoccolma. L’attività della scuola calcio è aperta a ragazzi e ragazze dai 12 ai 15 anni, che avranno così la possibilità di migliorare le proprie doti tecniche. Sarà un’occasione anche per conoscere e stringere rapporti con i coetanei e crescere quindi dal punto di vista umano.

A supportare lo sviluppo del progetto sarà Mauro Bertoni, Official AC Milan Head Coach, che garantirà periodicamente la propria presenza in Svezia. A lui viene affidato il compito di coordinare lo staff tecnico locale e le attività della Scuola Calcio con l’obiettivo di seguire l’intero processo evolutivo dei giovani iscritti.

All’ncontro che si è tenuto a Casa Milan erano presenti Filip Goethals, Presidente di Project Red Fire Black Fear, Johan Augustsson, Presidente del Dipartimento dell’Educazione e Magnus Prior, Preside della scuola Vanstaskolan, oltre ad lessandro Gianni, Responsabile dello Sviluppo Internazionale della Milan Academy.

Questa partnership darà una grande mano nello sviluppo socio-economico del comune di Nynäshamn – ha dichiarato Johan Augustsson, Presidente del Dipartimento dell’Educazionee favorirà l’integrazione dei giovani attraverso il gioco del calcio, consentendo loro una crescita umana e sportiva all’insegna dei valori che un Club storico e ambizioso come AC Milan rappresenta“.

La nascita della nuova Scuola Calcio sarà un grande opportunità per i ragazzi, non solo perché potranno allenarsi secondo il metodo Milan, ma perché potranno essere protagonisti di uno scambio culturale e di una crescita personale. L’obiettivo del progetto è quello di far crescere questi ragazzi sia sul lato sportivo che umano. Per il comune di Nynäshamn significa investire nello sport e nei giovani, offrendo loro gratuitamente la possibilità di far parte dell’Academy e dei colori rossoneri“, ha aggiunto Alessandro Gianni, responsabile dello sviluppo internazionale della Milan Academy.

Il progetto MIlan Academy, che vanta già strutture in Algeria, Arabia Saudita, Australia, Bulgaria, Giappone, Kuwait, Marocco, Romania, Spagna, Svizzera, UAE e USA, diventa così sempre più conosciuto e apprezzato.