rinvio camponato Serie D
(foto Insidefoto.com)

Anche il Milan ha ora una squadra femminile che prenderà parte al prossimo campionato di Serie A. A ufficializzare la decisione, che era ormai nell’aria da qualche settimana, è un comunicato emesso dalla società con la sede in via Aldo Rossi. La FIGC, con una delibera firmata dal Commissario Straordinario Roberto Fabbricini, ha infatti notificato l’acquisizione da parte del Milan del titolo sportivo dell’A.C.F. Brescia.

Grazie a questa mossa la società rossonera compie un ulteriore passo all’interno del progetto della Federazione per lo sviluppo del calcio femminile in Italia. La prima mossa intrapresa dal club in questo ambito risale alla stagione 2015-2016, annata in cui vengono introdotte all’interno del settore giovanile le prime due squadre rossonere di “Pulcine” e proseguito negli anni successivi con l’implementazione di altre formazioni.

In seguito a questa operazione non vedremo quindi più la maglia con i colori biancazzurri sui campi della serie A, sostituita dalle casacche rossonere. Salutiamo quindi in modo definitivo una delle squadre femminili più forti, in grado di conquistare nel corso della sua storia un palmares di tutto rispetto, comprendente ben due scudetti e sette Coppe. La Leonessa, però, non festeggia: lo sport bresciano, infatti, perde in questo modo una delle sue società di punta. Il Brescia ripartirà dalla serie C.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here