20 allenatori più pagati al mondo 2017
Zinedine Zidane, (Insidefoto.com)

Il Qatar offre 200 milioni a Zidane per guidare la nazionale ai Mondiali 2022. Sarebbe questa la proposta indecente che l’ex tecnico del Real Madrid si sarebbe visto recapitare all’indomani delle dimissioni dalla casa blanca.

Lo scrivevano ieri i quotidiani sportivi spagnoli, dopo un tweet di Naguib Sawiris in cui il magnate egiziano delle telecomunicazioni ha affermato che «Zidane allenerà la Nazionale del Qatar per la coppa del Mondo 2022: 50 milioni per ciascuno dei quattro anni».

La presa di posizione sul web dell’uomo d’affari egiziano, conosciuto in Italia per essere stato proprietario di Wind, lascerebbe poco spazio all’incertezza. Secondo quanto riportato oggi dalla Gazzetta dello Sport, l’offerta del Qatar sarebbe già stata recapitata al destinatario.

I 20 allenatori più pagati al mondo: Mourinho in testa

Ma resta da vedere se Zizou si lascerà convincere dalla prospettiva di diventare il tecnico più pagato al mondo, rinunciando così all’anno sabbatico che ha detto di volersi concedere e, allo stesso tempo, alla prospettiva di arricchire la propria bacheca personale con altri trionfi dopo i 9 titoli conquistati in due anni e mezzo alla guida dei Blancos.

Florentino Perez alle prese con il rebus del sostituto di Zizou

Mentre Zidane pensa se dare priorità al portafogli o al prestigio, a Madrid ci si arrovella per trovare il sostituto.

La situazione è tanto intricata quanto fluida, perché i desideri del presidente Florentino Perez si scontrano con problemi oggettivi.

Con Löw tiratosi subito fuori dalla rosa dei candidati, dichiarando che «il Real è un’ipotesi da escludere categoricamente», Perez ha capito che sarà difficile arrivare anche al suo obiettivo principale, Pochettino.

real madrid modello perez
Florentino Perez, il presidente del Real Madrid (Foto: Insidefoto.com)

Attratto dalla possibilità di guidare i Blancos, il tecnico del Tottenham ha chiesto cinque giorni di tempo per provare a convincere la dirigenza degli Spurs (con cui ha da poco firmato il rinnovo), ma da Madrid filtra pessimismo.

Si valutano allora tutte le alternative. Da quelle più suggestive ma altrettanto complicate come Klopp, il preferito dei tifosi secondo un sondaggio, a quelle di più basso profilo come l’ idolo di casa Raul (che però ha uno scarso feeling con Perez), e gli ex Guti, Solari (attuale tecnico del Castiglia) e Xabi Alonso.

Al momento, invece, pochi riscontri su Conte, Sarri e Allegri, ma non si possono escludere clamorose virate: ieri, per esempio, Cadena Cope puntava sul tecnico della Juve.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here