mediaset diritti tv serie a 2018 2021
Vincent Bolloré (Insidefoto.com)

Canal plus in Francia ha dovuto cedere il passo a Mediapro, che ha ottenuto i diritti per il calcio francese dal 2020 al 2024. Si tratta di un duro colpo per l’emittente, che rischia la stessa spirale negativa in cui è finita Mediaset Premium, con una differenza: per la controllata Vivendi la pay-tv è core business.

Diritti tv, Mediapro si consola con la Ligue 1

Rischi Vivendi Canal +, persi i diritti dal 2020 al 2024

Come riporta “Il Sole 24 Ore”, dopo 34 anni di esclusiva ininterrotta, il monopolista del cavo transalpino ha perso infatti, per il quadriennio 2020-2024 i diritti della Ligue 1, dopo aver già rinunciato alla Champions League. Mediapro – l’intermediario iberico che fa capo al fondo cinese Orient Hontai – si è presa la parte del leone per 780 milioni, quando Canal plus aveva pagato la precedente tornata 550 milioni e non se l’è sentita di rilanciare o ha sottovalutato la determinazione del nuovo entrante.

mediapro serie a

Rischi Vivendi Canal +, il titolo crolla in Borsa

Maxime Saada, il ceo di Canal Plus, ha provato a minimizzare, sottolineando che così «non morirà per aver strapagato i diritti del calcio come molti altri dei suoi concorrenti». E, comunque, si consolano a Parigi, c’è ancora più di un anno di diritti da sfruttare. Per la Borsa – che nell’immediato ha penalizzato il titolo Vivendi, spingendolo al ribasso del 3,6% – e per gli analisti, quel che rischia di essere messo seriamente in discussione è il modello di business. Canal plus aveva chiuso il 2016 in rosso per 400 milioni ed era stata affidata alle cure di Michel Sibony, braccio destro di Vincent Bolloré, che ha messo in atto una politica di riduzione dei costi, di cui però non sono stati forniti al mercato ancorai risultati quantitativi. Con la perdita dei diritti del calcio l’emittente parigina, se non riuscirà a ottenere contratti di sub-licenza, rischia di doversi confrontare con un’emorragia di sottoscrittori che difficilmente l’offerta di film e altri contenuti video potrà contrastare e con la prospettiva concreta che il taglio dei costi non bastia compensare il calo dei ricavi. Le prime stime di mercato parlano infatti della possibile perdita della metà degli abbonati in Francia tra il 2020 e il 2021.

Mediaset Premium sponsor metropolitana San Siro Milano vivendi mediaset prove accordo
(Foto: Insidefoto)

Rischi Vivendi Canal +, i francesi non hanno la tv commerciale

Mediaset, alla peggio, ridimensionerà la pay-tv con la speranza di chiudere la fonte di perdite. Ma Canal Plus non può invece consolarsi con la tv commerciale, che non ha. La campagna d’Italia ha tutt’altro che aiutato Vivendi a realizzare il sogno di Vincent Bolloré di una Netflix europea. Vivendi è impantanata sul fronte Mediaset, dove l’ex promesso alleato oggi punta solo a monetizzare i danni nella aule dei Tribunali, senza più chance di ripensamento.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here