quanto vale calcio femminile italia
Un momento della sfida tra Mozzanica e Juventus (foto Insidefoto.com)

Ricorso Lnd calcio femminile – La Lega nazionale dilettanti (Lnd) ha presentato al Tribunale federale nazionale – Sezione disciplinare – il proprio ricorso contro l’inquadramento nella Figc della Divisione calcio femminile a partire da luglio. Ad annunciarlo è stata la stessa Lnd, il cui ricorso depositato oggi è «avverso la delibera del commissario straordinario della Figc pubblicata sul Comunicato ufficiale n.38 del 3 maggio 2018», relativa «all’inquadramento, a decorrere dall’ 1 luglio 2018, della Divisione calcio femminile, per le attività del Dipartimento calcio femminile, nella Figc, delegando alla Lnd, sino a diversa determinazione, l’organizzazione del Campionato interregionale di calcio femminile».

Calcio femminile, la gestione di serie A e serie B passa dalla Lnd alla Figc

Ricorso Lnd calcio femminile, le parole di Cosimo Sibilia

Il presidente della Lnd Cosimo Sibilia ha commentato: «Si tratta di un atto dovuto e, peraltro, preannunciato anche pubblicamente, tenuto conto che l’intero Consiglio direttivo della Lega mi ha inoltrato una specifica richiesta di impugnare in tutte le sedi la Delibera adottata dal Commissario straordinario che, di fatto, oltre a sottrarre senza il preventivo consenso della Lega un’attività da sempre gestita dalla stessa, costituisce un mancato riconoscimento degli sforzi profusi in tutti questi anni dalla Lega Nazionale Dilettanti per lo sviluppo e la diffusione del calcio Femminile in Italia».

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here