Juventus Museum visitatori
La Juventus festeggia il settimo scudetto consecutivo (Foto Giuliano Marchisciano/OnePlusNine/Insidefoto)

E’ tempo di festa in casa Juventus, non solo per il settimo scudetto consecutivo conquistato una settimana fa. Proprio sabato 19 maggio, la giornata in cui il popolo bianconero ha salutato Gigi Buffon dopo 17 anni, lo Juventus Museum, la struttura realizzata per celebrare tutti i successi juventini, ha infatti tagliato uno storico traguardo: il primo milione di visitatori.

Un risultato più che ragguardevole, soprattutto perché raggiunta in poco meno di sei anni dall’inaugurazione, datata 16 maggio 2012. Il J Museum può quindi essere considerato a pieno titolo uno dei più amati in Italia: solo nella scorsa stagione sono state ben 180 mila le persone che hanno acquistato un biglietto.

Significativo che la visitatrice che ha consentito di strappare questo record, Linn Lindström, sia arrivata da Frolund, città della Svezia. Una conferma di come il club bianconero sia apprezzato anche al di fuori dei nostri confini.

La tifosa ha potuto godere di una grande accoglienza. Paolo Garimberti, presidente dello Juventus Museum, e il presidente della Juventus Andrea Agnelli, hanno infatti voluto salutarla di persona. La ragazza, arrivata con il fidanzato, ha poi potuto seguire la partita dalla Tribuna Agnelli ed è poi scesa in campo, dove ha conosciuto i giocatori, durante la premiazione.

Altre interessanti novità sono in arrivo per chi deciderà di visitare lo Juventus Museum nelle prossime settimane. Sono infatti previste nuove esposizioni temporanee, la sezione JSport, con l’area “The Team” dedicata alla prima squadra, e la “Virtual Room”, già provata da 6.000 persone negli ultimi cinque mesi.