cairo problema serie a
Urbano Cairo (Insidefoto)

Compensi da top player per Urbano Cairo nel 2017. Il patron del Torino, infatti, ha ricevuto remunerazioni importanti dalle sue altre attività al di fuori del calcio.

Come spiegato da Italia Oggi, Cairo ha ricevuto circa 2,8 milioni da Cairo Communication (1,03 milioni nel 2016), la società che guida il gruppo editoriale/pubblicitario di Cairo. Nel dettaglio, questa cifra comprende i 2,228 milioni incassati come presidente e amministratore delegato di Rcs MediaGroup (750mila euro di compensi fissi e 1,478 euro come bonus).

Soldi ai quali va aggiunto il dividendo da parte della stessa Cairo Communication. Se infatti Rcs nel 2017 non distribuirà alcun dividendo (ma potrebbe farlo nel 2018), l’azienda di Cairo staccherà invece una cedola da 10 centesimi ad azioni: nel 2017 infatti ha chiuso l’esercizio con un utile netto di 52 mln euro, rispetto ai 21,5 milioni di un anno fa, con ricavi consolidati a quota 1,2 miliardi (rispetto ai 631 milioni del 2016).

Il patron del Torino incasserà quindi circa 6,76 milioni di euro, spiega Italia Oggi. La cifra complessiva per il 2017 sfiorerà così i 10 milioni di euro per Cairo: si parla, infatti, di circa 9,6 milioni di euro complessivi. Nel 2016, la società granata di cui Cairo è proprietario aveva speso circa 40 milioni di euro in stipendi e salari.

Torino, il “segreto” di Cairo: le plusvalenze di Petrachi valgono il 22% del fatturato

Soldi che tuttavia non dovrebbero servire per il Torino. La società granata dovrebbe infatti chiudere l’esercizio 2017 ancora in utile per il quinto anno consecutivo: grazie alle corpose plusvalenze nell’ultimo anno, il fatturato dovrebbe superare per la prima volta i 100 milioni di euro.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here