Gerson (Insidefoto.com)

Cosa deve fare la Roma per qualificarsi ai quarti di Champions League? La squadra di Eusebio Di Francesco questa sera alle 20.45 scenderà in campo allo stadio Olimpico per giocarsi le proprie chance di qualificazione ai quarti di finale della massima competizione europea per club contro lo Shakhtar Donetsk. La formazione ucraina parte in vantaggio, considerato il risultato della gara d’andata, terminata con il punteggio di 2-1 in favore degli uomini di Paulo Fonseca. Al vantaggio romanista di Cengiz Under nel primo tempo, avevano risposto nella ripresa Facundo Ferreyra dopo un’azione personale e Fred con un grande calcio di punizione.

Champions League, Roma-Shakthar Donetsk in diretta su Canale 5

Cosa deve fare la Roma per qualificarsi ai quarti di Champions League – I risultati possibili

Tuttavia, il passaggio del turno è ancora in bilico e appare assolutamente alla portata dei giallorossi. Per potersi qualificare la Roma dovrà ovviamente vincere, anche se – in base al risultato – un semplice successo potrebbe non bastare. Qualora i capitolini riuscissero ad avere la meglio sugli avversari con il risultato di 1-0, la qualificazione sarebbe cosa fatta, in virtù del gol segnato in trasferta all’andata. Al contrario, in caso di gol ospite, alla Roma servirebbero almeno due gol di scarto per conquistare i quarti di finale, e dunque eventuali 3-1, 4-2, 5-3 è così via. Un altro 2-1 – in favore dei padroni di casa – porterebbe invece la sfida ai tempi supplementari.

Roma-Shakhtar: obiettivo 50.000 presenze, ma pesa il caro biglietti

Cosa deve fare la Roma per qualificarsi ai quarti di Champions League – L’ultimo quarto nel 2008

Nella storia della Champions League questo risultato si è presentato ben 175 volte in una gara d’andata della fase a eliminazione diretta, e lo score tra chi delle due squadre abbia passato il turno al ritorno è in perfetto equilibrio: 87 volte ha avuto ragione la squadra in casa al ritorno, e 88 volte la squadra in trasferta. Non resta quindi che cedere la parola al campo, per vedere se i giallorossi riusciranno a conquistare il prossimo step, raggiunto l’ultima volta ormai 10 anni fa.

1 COMMENTO