diritti tv champions 2018 2021 incassi per nazione

A partire dalla prossima stagione ci saranno diversi cambiamenti per quanto riguarda le competizioni calcistiche europee, sia per ciò che concerne alcuni dettagli organizzativi, sia per quanto riguarda le modalità di qualificazione.

Come funziona la nuova Champions League – 26 squadre direttamente ai gironi, 4 per la Serie A

L’Italia avrà a disposizione 4 posti nella fase a gironi della Champions League, per le prime 4 classificate in campionato. Dalla prossima edizione, le squadre che accederanno direttamente alla fase a gironi saranno 26, tra cui le vincitrici della UEFA Champions League e della UEFA Europa League. I posti messi in palio dalle qualificazioni saranno sei, e ogni squadra eliminata nelle qualificazioni di UEFA Champions League avrà una seconda possibilità in UEFA Europa League. Sarà inoltre previsto un turno preliminare di qualificazione, un mini-torneo a eliminazione diretta.

Ceferin dice no al Var in Champions: “C’è ancora tanta confusione”

Dal 2018/19, 26 squadre si qualificheranno automaticamente in base alla lista di accesso ricavata dal ranking UEFA per federazioni alla fine del 2016/17. Per l’edizione 2018/19, le contendenti saranno: la detentrice della UEFA Champions League; la detentrice della UEFA Europa League; quattro squadre delle federazioni dal 1° al 4° posto nel ranking: Spagna, Germania, Inghilterra, Italia (16); due squadre delle federazioni al 5° e 6° posto nel ranking: Francia, Russia (4); campioni nazionali delle federazioni dal 7° al 10º posto nel ranking: Portogallo, Ucraina, Belgio, Turchia (4).

Come funziona la nuova Champions League – Due fasce orarie, come in Europa League

Se la detentrice della UEFA Champions League si è già qualificata per la fase a gironi grazie al campionato, il posto vacante verrà colmato dalla squadra campione della federazione all’11º posto nel ranking (Repubblica Ceca), che altrimenti segue il percorso Campioni.

Champions League, le prime immagini del pallone per la stagione 2018/19

Se la detentrice della UEFA Europa League si è già qualificata per la fase a gironi grazie al campionato, il posto vacante verrà colmato dalla terza classificata nella federazione al 5° posto nel ranking (Francia), che altrimenti segue il percorso Piazzate.

Anche gli orari delle partite cambieranno. Dal 2018/2019 infatti, nella fase a gironi si giocherà in due fasce orarie diverse (18.55CET e 21.00CET), come in Europa League.

Come funziona la nuova Champions League – Due percorsi per i turni di qualificazione

Saranno infine previsti due percorsi distinti anche per i turni di qualificazione: il percorso Campioni e il percorso Piazzate. Le squadre accedono in base alla lista di accesso ricavata dal ranking UEFA per federazioni alla fine del 2016/17.

Quanto valgono le scommesse sulla Champions League sul mercato italiano

Il percorso Campioni (quattro posti nella fase a gironi) sarà formato dalla vincitrice del campionato nelle federazioni dall’11º posto in poi e prevede un turno preliminare, tre turni di qualificazione e gli spareggi. Il percorso Piazzate (due posti nella fase a gironi) sarà formato dalle terze classificate in campionato nelle federazioni al 5° e 6° posto nel ranking e dalle seconde classificate nelle federazioni dal 7° al 15º posto. In totale sono previsti tre turni.

1 COMMENTO