bilancio FIFA VAR Mondiali 2018
Gianni Infantino, presidente della FIFA (Insidefoto)

Il presidente della Fifa Gianni Infantino vuole rivoluzionare il calciomercato, cancellando la finestra invernale, mettendo un limite alle commissioni per agenti e intermediari e introducendo il tetto salariale per i calciatori, da calcolare in base agli incassi dei club.

Lo ha spiegato lui stesso al quotidiano sportivo francese L’Equipe precisando che il suo piano prevede “undici punti indispensabili” che devono essere analizzati “affinché venga garantita l’integrità del mondo del calcio e ci siano maggiore trasparenza e più equilibrio competitivo”.

Secondo Infantino, i 400 milioni di euro finiti nelle tasche degli intermediari, rispetto ai 5,1 miliardi di costo totale del calciomercato, sono una cifra preoccupante. Inoltre, una maggiore trasparenza e una limitazione rispetto alle provvigioni per gli agenti potrebbe evitare corruzione e riciclaggio del denaro.

Il programma di Infantino, composto da 11 punti, dovrebbe essere presentato a fine mese.