Rottura accordo Real Madrid Ipic – Ipic, il fondo sovrano di Abu Dhabi proprietario della compagnia petrolifera spagnola Cepsa, avrebbe rotto in modo unilaterale il contratto di partnership siglato negli anni scorsi con il Real Madrid relativo ai naming rights del “nuovo” Santiago Bernabeu.

Secondo quanto riportato dal sito spagnolo La Jugada Financiera, Ipic avrebbe deciso di interrompere il rapporto con i blancos a seguito della decisione del club presieduto da Florentino Perez di modificare il progetto originario per la ristrutturazione del glorioso impianto madrileno.

Come noto, infatti, il Tribunale di Madrid ha imposto al club una modifica al piano inizialmente presentato. Una modifica che comporterà minori cubatore e la rinuncia alla costruzione dell’hotel prevista nel piano originario.

Il rendering del "nuovo" Santiago Bernabeu
Il rendering del “nuovo” Santiago Bernabeu

Proprio la modifica del progetto, secondo quanto riportato da La Jugada Financiera, avrebbe consentito a Ipic di risolvere il contratto che lo legava al Real Madrid. Contratto che aveva un valore di 400 milioni di euro per 10 stagioni e che la dirigenza dei blancos puntava ad utilizzare per coprire i costi di ristrutturazione del Bernabeu.

Ora la questione è nelle mani degli avvocati di entrambe le parti, ma il Real Madrid non sembra intenzionato a fermare il progetto di rinnovamento dello stadio.

Secondo quanto riportato dal quotidiano economico ABC, il club avrebbe deciso di utilizzare fondi propri per finanziare la ristrutturazione dell’impianto e avrebbe già chiesto al Comune di Madrid la licenza per avviare i lavori già al termine della stagione 2017-2018.

Allo stesso tempo, il Real starebbe negoziando con diverse multinazionali che potrebbero essere interessate a ottenere i naming rights del Bernabéu, in alternativa a Ipic.

Nonostante la rinuncia alla costruzione dell’hotel, il nuovo piano prevede il riordino degli oltre 36.000 metri quadrati che circondano lo stadio. Con una grande area pedonale nel Paseo della Castellana, dove sorgerà anche una nuova struttura di circa 2.000 metri quadrati che fungerà da ingresso principale dello stadio.

Il nuovo Bernabeu sarà più alto di 12 metri. Un miglioramento necessario per poter installare una copertura retrattile articolata che servirà come barriera acustica e di protezione della luce, oltre a proteggere gli spettatori dalle intemperie.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here