Giuseppe Marotta (Insidefoto.com)
Giuseppe Marotta (Insidefoto.com)

«La Juventus ha come obiettivo quello di vincere e le statistiche dicono che con troppi giocatori giovani in campo non si vince». Così l’amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha commentato la graduatoria stilata dal Cies, secondo cui il club bianconero figura nelle ultime posizioni per numero di calciatori del settore giovanile in prima squadra.

Marotta ha tuttavia ricordato come, grazie anche al team di osservatori coordinato da Fabio Paratici, la Juventus vanta circa 49 giocatori tesserati con un’età media di circa 20 anni in prestito in club delle principali top league europee. «Questo perché in Italia non abbiamo a disposizione le seconde squadre», ha spiegato l’amministratore delegato della Juventus.

Federico Bernarderschi (Insidefoto.com)

L’ad del club bianconero, dopo aver ricordato come nell’attuale rosa della Juventus giochino calciatori giovani quali Betancour e Bernardeschi, ha ribadito come le vittorie passino da «una rosa competitiva con un’età media giusta».

Inoltre, ha sottolineato Marotta, spiegando le ragioni per cui il club punti più su giocatori maturi e affermati che sui giovani talenti, che in questo modo il club, acquistando calciatori di valore sul mercato, è in grado di patrimonializzare la società.

I migliori settori giovanili in Europa: Ajax davanti a tutti, Inter e Milan al top in Italia

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here