nuovo stadio Frosinone

Nuovo stadio Frosinone. Dopo il retrocessione subita lo scorso anno, il Frosinone sta disputando il campionato di Serie B in questa stagione, ma punta a tornare nella massima serie sin dalla prossima stagione. La società ciociara ha importanti progetti per il futuro e proprio in quest’ottica ha presentato il suo nuovo stadio di proprietà a cui era al lavoro già da qualche tempo.

Il nuovo impianto, denominato Benito Stirpe, è costato 20 milioni di euro ed è il quarto impianto di proprietà di una squadra di calcio in Italia dopo l’Allianz Stadium della Juventus, la Dacia Arena (casa dell’Udinese), e il Mapei Stadium di Reggio Emilia dove gioca il Sassuolo.

L’impianto è decisamente moderno e può contare su 16.125 posti a sedere, tutti al coperto. Questo passo consente al Frosinone di vantare un primato importante: è infatti l’unica squadra di Serie B a possedere uno stadio di proprietà. L’impianto che ospita il Benito Stirpe è stato concesso in gestione al club dal Comune per 45 anni, fino al 2061.

Lo stadio vanta diversi elementi interessanti: non sono infatti presenti barriere tra la tribuna e il campo di gioco, come accade già da tempo in Inghilterra. In una zona inferiore rispetto al campo ci sono spogliatoi, sala stampa, locali antidoping, palestra, uffici societari e sala conferenze. Nella tribuna centrale, la zona più comfortevole dove poter seguire le gare, sono invece stati allestiti 16 palchi da 10 posti l’uno, la zona ospitalità e gli skybox.

Non manca nemmeno uno store dove acquistare i prodotti ufficiali del Frosinone con una superficie di ben 4 mila metri quadrati. Già lunedì è in programma la prima partita ufficiale in cui la squadra ciociara ospiterà la Cremonese.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here