Il Venezia espugna il San Nicola (0-2), davanti a oltre 14 mila spettatori, e ha inflitto la prima sconfitta interna al Bari (secondo ko consecutivo). L’undici allenato da Pippo Inzaghi, al terzo risultato utile di fila, ha disputato una gara ordinata e accorta sul piano difensivo, passando in vantaggio al 30′ su rigore di Bentivoglio (fallo di D’Elia su Falzerano).

Poi i veneti hanno gestito l’esuberanza dei pugliesi con un buon pressing e marcature molto attente. Nella ripresa il raddoppio di Zigoni è arrivato al 14′ st: l’attaccante è stato micidiale nello sfruttare un assist di testa di Moreo (ingenuità in marcatura di Capradossi). Nel recupero la reazione del Bari si è materializzata in un palo di Improta e in una traversa di Floro Flores. La squadra allenata da Grosso, priva in avanti di Galano (infortunato), ha registrato un rilevante passo indietro sul piano tattico confermando le incertezze difensive già mostrate nella trasferta di Empoli e un possesso palla a tratti sterile.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here