Come funziona sorteggio gironi Champions

La Champions League 2017-2018 sta per entrare nel vivo con la fase a gironi che prenderà il via a partire dalla prossima settimana. A rappresentare l’Italia saranno tre squadre, Juventus, Roma e Napoli, una situazione che non accadeva ormai da qualche anno: l’ultima squadra italiana che si era qualificata alla massima competizione europea partendo dai preliminari era infatti stata il Milan nell’estate 2013 che aveva eliminato il PSV Eindhoven.

Questa sarà inoltre l’ultima annata in cui il torneo sarà visibile in esclusiva su Mediaset Premium, proprio per questo la piattaforma in onda sul digitale terrestre ha deciso di offrire diverse opportunità agli utenti.

E’ infatti disponibile, come sempre il pacchetto in abbonamento che consente la visione delle gare. Non è però finita qui: a partire da questa stagione sarà infatti possibile seguire le partite anche in pay per view, senza dover sottostare a particolari vincoli come già accade da qualche tempo per i match di Serie A e dei campionati esteri. Il costo previsto in questo caso è pari a 15 euro a partita.

Chi non volesse sottoscrivere un abbonamento per timore dei possibili vincoli può invece puntare sul pass specifico che consente di vedere tutte le gare della competizione. Gli utenti possono seguire gli eventi dalla data di attivazione fino alla finale di Kiev del 26 maggio 2018, sui canali Premium, anche in alta definizione e su Premium Play al costo di 149 euro.

L’offerta comprende anche Premium Play On Demand, il servizio che consente di vedere e rivedere quando vuoi, anche in HD, tutte le partite, gli highlights e gli approfondimenti di UEFA Champions League 2017-2018.

Non manca nemmeno Premium Play Mobilità per gustare su PC, smartphone e tablet le emozioni del torneo a cui partecipano i campioni più importanti d’Europa.

2 COMMENTI