inaugurazione nuovo stadio Cagliari
(Foto Cagliari Calcio)

Il Cagliari ha finalmente il suo nuovo stadio. LPur trattandosi di un impianto provvisorio, la tabella di marcia è stata rispettata: la struttura sarà infatti pronta per la prossima partita di campionato, in programma il 10 settembre con il Crotone.

La Commissione provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ha dato proprio oggi il suo via libera all’apertura della Sardegna Arena: lo stadio è stato dichiarato conforme alla normativa sugli impianti sportivi. Ora manca solamente il benestare da parte del Comune di Cagliari e delle istituzioni sportive, Lega e Coni, ma è solo un passaggio formale che si chiuderà nei prossimi giorni.

 

L’iter autorizzativo – spiega il presidente del Cagliari Tommaso Giulini – deve essere ancora completato ma il parere positivo della Commissione provinciale di vigilanza è un passaggio fondamentale per trasformare il sogno della Sardegna Arena in realtà. Sono stati mesi difficili, di lavoro duro e ininterrotto. Abbiamo continuato a crederci con perseveranza e ci siamo riusciti: volevamo giocare la prima partita nel nuovo stadio, davanti alla nostra gente e così sarà“. Il cantiere era stato inaugurato lo scorso 3 maggio. Ieri c’era stato l’ultimo sopralluogo all’impianto. Poi questa mattina, dopo l’esame finale delle carte, è arrivato il verdetto.

Il club credeva fortemente in questo progetto e per questo ha investito circa 8 milioni di euro. I posti a sedere sono 16.233. Previsti 15 Sky box. La struttura è all’insegna della modernità: le panchine dei giocatori saranno infatti in tribuna, sull’esempio di quanto accade da tempo in altri campionati. La distanza dal campo è di sette metri.

Per gli spalti sono state utilizzate le tribune del Sant’Elia più la main stand usata a Quartu a Is Arenas. In questo settore troveranno spazio spogliatoi e sale mediche. Al primo piano è prevista un’area bambini e tre sale ospitalità e catering per 437 metri quadrati. Nel piano terra si sta studiando l’ipotesi di un percorso multimediale sulla storia del Cagliari.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here