bayern nuovo campus

Il Bayern Monaco ha ufficialmente inaugurato il nuovo Campus d’allenamento, con una cerimonia alla quale hanno presenziato, fra gli altri, il presidente del club campione di Germania, Uli Hoeneß, il Primo Ministro bavarese, Horst Seehofer, il sindaco di Monaco, Dieter Reiter, il vice-presidente della Federazione calcio tedesca, Rainer Koch e l’attuale allenatore della prima squadra, Carlo Ancelotti.

Il nuovo centro d’allenamento e formazione delle giovanili del Bayern si trova nel nord di Monaco, in Ingolstädter Strasse, a poca distanza dall’Allianz Arena. Ci sono voluti 22 mesi di lavori per ultimarlo, con un progetto avviato nel 2014 e curato da AS+P, lo studio di progettazione fondato nel 1964 dall’architetto berlinese Albert Speer, con base a Francoforte e una sede a Shanghai.

Il nuovo FC Bayern Campus, come sottolineato anche dal presidente Hoeneß, “è un ulteriore slancio del club verso il futuro, con strutture di livello ancora più alto per la crescita dei giovani calciatori, ed è una risposta concreta alle follie del calciomercato attuale”.

dgiua2bxkaajsti

Dislocato su 30 ettari di superficie e costato 70 milioni di €, il Campus avrà il suo cuore pulsante nell’edificio dell’Academy del club, sponsorizzato ancora una volta da Allianz, partner a tutto tondo del Bayern Monaco. Tre piani per 8.000 m² complessivi, dove trovano posto gli uffici per allenatori e staff e, soprattutto, 35 camere per i giovani calciatori che arrivano da fuori città e sale indoor per basket, pallamano e tennis tavolo.

Sul piano calcistico nel Campus ci sono otto campi da calcio, per gli allenamenti delle squadre dagli under-9 agli under-19, fino alle squadre femminili. Tutto, inoltre, ruota attorno al campo principale, lo stadio da 2.500 posti dedicato alle partite ufficiali delle squadre under-17 e under-19 del Club. Collegato con un ponte in vetro all’edificio dell’academy, è totalmente coperto e rivestito da pannelli in vetro industriale anti-rumore, oltre a essere già stato predisposto per un eventuale futuro ampliamento.

La Club House, all’ingresso del centro, avrà al suo interno anche un bistro, oltre a vari uffici e l’appartamento per il custode. Molto importante anche l’attenzione alle squadre più giovani, con un edificio dedicato esclusivamente alle annate dall’under-9 all’under-15 per gli allenamenti indoor nella stagione fredda.

Anche i percorsi interni sono stati pensati e studiati per migliorare al massimo la vivibilità del Campus, con un’alta presenza di aree verdi e piante (querce e pini, in particolare) e conformazioni dinamiche dei vialetti che conducono ai campi e alle strutture – una soluzione che richiama in parte quella dei viali di accesso all’Allianz Arena.

1 COMMENTO